Blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i dipendenti pubblici

Focus sulla sentenza del TAR Lazio (Sez. I), del 6 novembre 2023, n. 16359 e sul meccanismo di maturazione degli scatti di stipendio

15 Novembre 2023
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
Il TAR Lazio (Sez.I), con sentenza del 6 novembre 2023, n. 16359, è intervenuto sul tema del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i pubblici dipendenti. In particolar modo, è stato stabilito che per le categorie di personale di cui all’art. 3 del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni, che fruiscono di un meccanismo di progressione automatica degli stipendi, gli anni 2011, 2012 e 2013 non sono utili ai fini della maturazione delle classi e degli scatti di stipendio previsti dai rispettivi ordinamenti.

Per il personale di cui al sopra menzionato art. 3 del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni le progressioni di carriera comunque denominate eventualmente disposte negli anni 2011, 2012 e 2013 hanno effetto, per i predetti anni, ai fini esclusivamente giuridici. Per il personale contrattualizzato le progressioni di carriera comunque denominate ed i passaggi tra le aree eventualmente disposte negli anni 2011, 2012 e 2013 hanno effetto, per i predetti anni, ai fini esclusivamente giuridici, regola prorogata all’anno 2014 e poi all’anno 2015.

Redazione