Questo articolo è stato letto 4 volte

Bilancio Ue, Europa 2020, governance in partenariato: il CCRE incontra Barroso

I responsabili locali e regionali europei hanno esortato il presidente della Commissione europea Barroso a presentare delle proposte ambiziose per il bilancio dell’Ue al fine di stimolare l’economia ed hanno chiesto che i comuni e le regioni possano avere un ruolo attivo nell’elaborazione e la messa in opera della strategia Europa 2020. L’appello è stato lanciato due settimane prima che fosse rivelato il quadro finanziario dell’Ue post 2013, in occasione di una riunione che si è svolta a Bruxelles tra i presidenti delle associazioni rappresentanti gli enti locali e regionali, il presidente del Comitato delle Regioni Mercedes Bresso ed il presidente della Commissione europea Barroso. I responsabili locali e regionali hanno insistito sul fatto  che per poter rispondere alle sfide future e sostenere il rilancio economico il nuovo bilancio dell’Unione dovrà essere “sostanzioso”. Occorrerebbe che una parte ragionevole sia destinata alla politica di coesione, parte che potrebbe, in caso di necessità basarsi su nuove risorse proprie. Gli eletti locali e regionali hanno d’altra parte sottolineato  che la strategia Europa 2020 dovrebbe suscitare presso tutti i livelli di governo un sentimento di appartenenza, dato che un buon numero di  priorità della strategia riguardano gli enti locali e regionali. Hanno infine sottolineato il fatto che gli sviluppi politici alle frontiere esterne dell’Ue rappresentano una sfida storica che richiede soluzioni nuove ed efficaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *