Questo articolo è stato letto 0 volte

Anche Chiara Appendino si schiera con Sala: “Le nostre città insicure, servono soldi e poteri”

Fonte: La Stampa

Chiara Appendino e Giuseppe Sala si erano parlati a Londra durante il World Travel Market. Ieri si sono visti a Torino per continuare a parlare di progetti comuni su cultura e turismo. Ma l’occasione è servita anche per iniziare a ragionare insieme su come contrastare la criminalità urbana. “Con Sala – racconta la sindaca di Torino – abbiamo in corso una collaborazione su molti temi e condivido la necessità di fissare tra le priorità la sicurezza”. Il punto di partenza di questo ragionamento comune è la necessità di “riaprire il dialogo col Governo in merito alla proposta del ministro Alfano sui nuovi poteri da assegnare ai Sindaci”. Appendino e Sala, però, nello stesso tempo mettono subito un paletto nei confronti del governo: “Resta chiaro – prosegue Appendino – che alle nuove competenze devono seguire maggiori risorse”.

I due sindaci non hanno parlato della possibilità di schierare l’esercito nelle zone a rischio delle città. Secondo il punto di vista di Appendino, però, il combinato disposto tra più poteri e più risorse potrebbe permettere ai comuni “italiani di avere la possibilità di elaborare politiche per la sicurezza più complete, dalla prevenzione alla repressione, soprattutto dei fatti che provocano allarme tra la popolazione”….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *