Questo articolo è stato letto 0 volte

Ambiente: la Ue prepara programma sostitutivo di LIFE+

L’Unione europea sta elaborando un nuovo strumento finanziario della Commissione di Bruxelles nel campo della protezione dell’ambiente, che succederà a LIFE.
Secondo una consultazione pubblica condotta dalla stessa Commissione, l’erede sarà un nuovo programma dotato di più risorse e in grado di fornire aiuti specifici agli Stati membri per attuare in maniera efficace la politica ambientale dell’Unione. Conclusasi lo scorso febbraio, la consultazione ha ricevuto 912 contributi provenienti da cittadini, autorità nazionali, partner sociali, imprese e ONG, sia dell’Unione che di alcuni paesi terzi. Secondo il 56,6% degli interpellati è necessario che il nuovo strumento finanziario sia dotato di un bilancio più consistente affinché:

  1. gli Stati membri possano contribuire a diffondere le migliori pratiche, promuovere il trasferimento delle conoscenze e la creazione delle capacità e sensibilizzare l’opinione pubblica,
  2. alcune attività vengano eseguite all’esterno dell’Unione, purché servano a realizzare obiettivi specifici delle politiche comunitarie.

La consultazione è stata seguita da due indagini. Una, di particolare rilievo, rivolta a 147gestori di progetti LIFE. Gli esiti saranno riuniti in una valutazione combinata di impatto e in una valutazione ex-ante del possibile successore di LIFE+. Prima della fine dell’anno, la Commissione preparerà una proposta sul futuro strumento finanziario per l’ambiente e l’azione per il clima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *