Accesso ai documenti amministrativi: tutela del contradditorio e privacy

Segnaliamo una interessante sentenza del Consiglio di Stato (Sez. VI), datata 11 aprile 2022, n. 2655 in materia di accesso ai documenti amministrativi. In tema di accesso difensivo, spiegano i giudici, la sussistenza di un nesso di necessaria strumentalità impone al richiedente di motivare la propria richiesta di accesso, rappresentando in modo puntuale e specifico nell’istanza di ostensione elementi che consentano all’amministrazione detentrice del documento il vaglio del nesso di strumentalità necessaria tra la documentazione richiesta sub specie di astratta pertinenza con la situazione “finale” controversa: nel caso di specie, è stata respinta l’istanza di accesso agli atti proposta da un professionista che era stato menzionato in un programma televisivo d’inchiesta, atteso che non si spiegava nell’istanza quale nesso di strumentalità sussistesse tra l’accesso ai documenti preparatori del servizio televisivo e la lesione dell’onore paventato dall’istante, considerato che si trattava di documentazione che non era stata diffusa all’esterno.

>> IL TESTO DELLA SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO, 11 APRILE 2022, n. 2655.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.