Questo articolo è stato letto 1.024 volte

Legge di Bilancio 2017: il focus del MEF (e non soltanto)

Milleproroghe

La Legge di Bilancio 2017 (Manovra per il 2017) approvata dal Parlamento la scorsa settimana, ha l’obiettivo di favorire lo sviluppo e l’occupazione mantenendo la finanza pubblica sotto controllo. La nuova Legge di Bilancio, la prima che in base alla riforma dei provvedimenti contabili incorpora anche la legge di stabilità, entra in vigore il primo gennaio 2017.

Sul portale del Ministero dell’economia e delle finanze è disponibile un approfondito focus relativo anche agli effetti della manovra di finanza pubblica 2017- 2019. Ecco come recita l’incipit del focus del MEF in materia.

“Gli interventi puntano a mettere benzina nel motore della crescita attraverso la riduzione delle tasse e l’aumento delle spese per investimenti. Allo stesso tempo sono stanziate risorse per sostenere le famiglie in difficoltà e migliorare l’inclusione sociale. Nel complesso la manovra contiene misure espansive pari a 27,03 miliardi netti nel 2017 (a livello di indebitamento netto) di cui 16,515 miliardi di minori entrate e 10,524 miliardi di maggiori spese.

Gli interventi sono coperti finanziariamente per 15,043 miliardi, di cui 11,242 miliardi di entrate aggiuntive e 3,801 di minori spese. Le entrate aggiuntive non vengono da un incremento delle imposte ma dall’ampliamento della base imponibile conseguito con iniziative di contrasto all’evasione dell’IVA, da misure una tantum che accompagnano processi di riforma della riscossione (tra cui la cosiddetta “rottamazione” delle cartelle di riscossione prevista dal Decreto-Legge fiscale 22 ottobre 2016, n. 193 convertito con modificazioni dalla L. 1 dicembre 2016, n. 225) e semplificazione degli adempimenti, dalla vendita delle frequenze radioelettriche della banda larga. I restanti 11,996 miliardi derivano dall’utilizzo dei margini di bilancio disponibili tra indebitamento netto tendenziale e indebitamento netto programmatico, secondo quanto autorizzato dal Parlamento in considerazione delle spese per gli eventi sismici e per la gestione del fenomeno di arrivo dei migranti”.

>> Consulta il focus integrale sul portale del MEF.

In attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del testo, sono disponibili altri importanti documenti concernenti il testo della Manovra 2017.

>> Qui disponibile il parere sul disegno di legge della Conferenza Unificata del 24 novembre.

>> È inoltre stata pubblicata la Nota di lettura ANCI IFEL sulla Manovra 2017 aggiornata in merito alle norme di interesse per gli Enti locali.

>> Qui il testo definitivo della Legge di Bilancio 2017.

>> Per tutte le informazioni integrative consulta la nostra Pagina speciale sulla Legge di Bilancio 2017.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>