Questo articolo è stato letto 36 volte

Linee guida ANAC per i contratti sotto soglia: ecco il parere del Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato, mediante la pronuncia della Commissione speciale 13 settembre 2016, n. 1903, ha reso il parere sulle Linee guida dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (A.N.AC.) in materia di procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici.

L’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) infatti, con nota del 4 luglio 2016, prot. n. 103698, aveva chiesto al Consiglio di Stato di esercitare le proprie funzioni consultive in relazione alle linee guida in oggetto, elaborate dalla stessa Autorità in attuazione di quanto disposto dall’art. 36, comma 7, del decreto legislativo 18 aprile 2015, n. 50, che recita: “L’ANAC con proprie linee guida, da adottare entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente codice, stabilisce le modalità di dettaglio per supportare le stazioni appaltanti e migliorare la qualità delle procedure di cui al presente articolo, delle indagini di mercato, nonché per la formazione e gestione degli elenchi degli operatori economici. Fino all’adozione di dette linee guida, si applica l’articolo 216, comma 9”.

Consulta il testo integrale del Parere del Consiglio di Stato (Commissione speciale 13 settembre 2016, n. 1903).


FORMAZIONE

Le procedure semplificate sotto-soglia e gli strumenti centralizzati ed elettronici nel nuovo Codice dei contratti

Arona (NO), 5 ottobre 2016

Firenze, 11 ottobre 2016

Tutte le altre date

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *