Questo articolo è stato letto 558 volte

Incarichi dirigenziali: il nodo del rinnovo

Riveste interesse il seguente caso concreto: un Ente locale, dopo aver espletato la necessaria procedura selettiva volta ad accertare il possesso della comprovata esperienza pluriennale e la specifica professionalità, ha conferito con decorrenza 1/1/2015 un incarico dirigenziale a tempo determinato ex art. 110, comma 1, d.lgs. n. 267/2000 con durata fino alla scadenza del mandato elettivo del sindaco. A seguito delle recenti consultazioni elettorali il Sindaco, essendo stato rieletto, intende rinnovare tale incarico per tutta la durata del nuovo mandato (2017-2022). L’elemento focale da conoscere in merito a questo caso concreto è il seguente: è necessario effettuare una nuova procedura selettiva oppure è possibile disporre direttamente il rinnovo dell’incarico, previa assunzione dei necessari atti?

CONSULTA IL QUESITO RISOLTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *