Questo articolo è stato letto 202 volte

Il podcast della Gazzetta #14 – Emergenza Coronavirus: nuovi rapporti tra Stato, Regioni ed Enti Locali in ordine all’adozione di misure straordinarie

Emergenza Coronavirus

Nel nuovo appuntamento del podcast della Gazzetta degli Enti Locali viene illustrato il rapporto tra Stato, Regioni e sindaci in ordine all’adozione di misure straordinarie per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Viene in particolare illustrata l’innovativa disposizione contenuta nell’art. 1, comma 16 del decreto legge 33/2020 (pubblicato in G.U. nel corso del weekend) che consente ai presidenti delle Regioni, in relazione all’andamento della situazione epidemiologica sul territorio, informando contestualmente il Ministro della Salute, di introdurre misure derogatorie, ampliative o restrittive, rispetto a quelle adottate dal Presidente del Consiglio dei Ministri per garantire lo svolgimento in condizioni di sicurezza delle attività economiche, produttive e sociali. Viene analizzato il rapporto di tale disposizione con quella contenuta nell’art. 3 del decreto legge 19/2020 in materia di potere di ordinanza sindacale, oggetto in precedenza di un podcast e di diversi approfondimenti.

PER APPROFONDIRE:
– Decreto Legge 16 maggio 2020 n. 33 – Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19;
– Sentenza del TAR Calabria 9 maggio 2020, n. 841;
– A. Scarsella (La Gazzetta degli Enti Locali 9/4/2020) Illegittima l’ordinanza del sindaco di Messina: gli spunti rilevanti sul potere di ordinanza sindacale nel periodo di emergenza Coronoavirus;
– A. Scarsella (La Gazzetta degli Enti Locali 21/4/2020) La giurisprudenza amministrativa sulle ordinanze sindacali per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

*****

FORMAZIONE ONLINE
Il potere di ordinanza ai tempi dell’emergenza Coronavirus – Le previsioni del Decreto Legge 25 marzo 2020, n 19: ulteriori facoltà per gli Enti Locali?
Corso online valido per 365 giorni dall’invio delle credenziali – Docente: Margherita Bertin – Durata: 1 ora e 30 minuti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *