Questo articolo è stato letto 7 volte

Disoccupazione giovanile: rapporto di Eurofound

La disoccupazione giovanile è da  lungo tempo un problema per la maggiorparte degli Stati membri dell’Unione europea. La recessione ha peggiorato la situazione, poichè i giovani sono spesso i primi a perdere il lavoro in caso lo abbiano, e spess si tratta di lavoro precario e con condizioni al di fuori degli standard di lavoro. Un nuovo rapporto di Eurofound  esamina gli sforzi compiuti per migliorare la situazione, rilevando che i governi nazionali di diversi Stati membri hanno adottato misure in particolare per le fasce più deboli, i giovani meno qualificati ed i giovani immigrati offrendo percorsi di apprendistato e formazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *