Questo articolo è stato letto 0 volte

Agli assessori sardi un euro d’indennità

Fonte: Italia Oggi

Via libera alla Finanziaria 2013 della Sardegna. Il documento e’ stato approvato in tarda mattinata dalla nuova Giunta di Ugo Cappellacci (nella foto), la terza dal suo insediamento nel 2009, che lavorera’ senza alcuna indennita’, solo un compenso simbolico di un euro a ciascun assessore. Il disegno di legge sara’ trasmesso al Consiglio regionale entro questa settimana per avviare l’iter di approvazione in Aula. Snodo della manovra, la riscrittura del Patto di stabilita’ con una norma unilaterale da parte della Regione che punta a recuperare dal 2013, con un nuovo braccio di ferro con il governo centrale, oltre 900 milioni di euro attualmente bloccati dai vincoli di spesa. Una parte delle risorse, si tratta di un pacchetto da 100 milioni di euro, serviranno per la restituzione dell’Imu, attraverso un contributo pari a quanto pagato, alle famiglie che hanno un reddito Isee inferiore a 20 mila euro. Scatta poi il cosiddetto reddito di comunita’ per diecimila giovani disoccupati che potranno avvalersi della moneta complementare introdotta nell’Isola, il Sardex, una sorta di baratto dei servizi. La manovra contiene anche il credito d’imposta per nuove assunzioni a tempo indeterminato, l’istituzione dell’Agenzia regionale delle Entrate in sostituzione di Equitalia, la riproposizione del microcredito e un piano straordinario per il lavoro .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *