Questo articolo è stato letto 11 volte

Sostegno all’’inclusione attiva (Sia): modalità di trasmissione delle domande all’’Istituto

sostegno-allinclusione-attiva-sia-modalita-di-trasmissione-delle-domande-allistituto.jpg

L’INPS ha emesso, tramite messaggio 3451 il 30 agosto scorso, le modalità di trasmissione delle domande all’Istituto per la Sia (sostegno all’inclusione attiva). Ricordiamo che l’avvio del Sostegno all’Inclusione Attiva (SIA) è stato illustrato tramite la circolare n. 133 del 19 luglio 2016. Con il nuovo messaggio vengono precisate le modalità d’invio delle domande all’INPS da parte dei Comuni, evidenziando inoltre che, come da Decreto interministeriale 26 maggio 2016, questi ultimi possono operare anche attraverso il sistema SGAte direttamente o per il tramite di enti delegati opportunamente accreditati

Leggi anche l’articolo Sostegno all’Inclusione Attiva (Sia): il sussidio per le famiglie in condizione di povertà.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>