Questo articolo è stato letto 52 volte

Scadenza trasmissione domande di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA): 24 novembre

Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA)

È stata emessa lo scorso 13 novembre la nota del Ministero del  Lavoro e delle Politiche Sociali n. 9097, che specifica come il termine ultimo per la trasmissione delle domande di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA)  a INPS da parte dei Comuni è fissato al 24 novembre 2017, anche nel caso in cui le Amministrazioni non siano nella condizione di completare in tempo utile le verifiche di competenza, che potranno effettuare ex post.
La nota, inoltre, richiama quanto previsto all’articolo 5, comma 1, del decreto legislativo n. 147 del 2017 (decreto attuativo relativo al Reddito di Inclusione), ovvero le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano individuano mediante atti di programmazione i punti per l’accesso al REI, che devono essere concretamente identificati dai Comuni entro novanta giorni dall’entrata in vigore del citato decreto legislativo. Il Ministero comunica che, nelle more dell’attuazione di quanto previsto dal citato articolo 5, in via transitoria si considereranno punti per l’accesso al REI gli stessi utilizzati per il SIA, salvo diverso avviso del Comune da portare alla conoscenza della cittadinanza.

>> CONSULTA LA NOTA DEL MINISTERO DEL LAVORO 13 NOVEMBRE 2017, n. 9097.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *