Questo articolo è stato letto 1 volte

Gestione rifiuti: Anci e Ifel, nota illustrativa su Tarsu/Tia e applicazione dell’Iva

Dare informazioni ed indicare i nodi problematici irrisolti, considerando comunque imprescindibile un intervento normativo che assicuri in primo luogo un quadro di riferimento certo per il 2011. Questo lo scopo della nota esplicativa che ANCI ed IFEL hanno pubblicato nei giorni scorsi sul sito della fondazione per la finanza locale. “La persistente incertezza sul regime fiscale applicabile alla gestione dei rifiuti rende necessari, ancora una volta, chiarimenti sulle scelte che i Comuni possono adottare a seguito delle disposizioni di legge, circolari e sentenze che si sono susseguite negli ultimi tempi, con indicazioni a volte contrastanti”, afferma il segretario generale dell’Anci Angelo Rughetti in un comunicato stampa.
Secondo Rughetti “è giunto il momento per un intervento legislativo di semplificazione e chiarificazione del sistema di prelievo sul ciclo integrato rifiuti che dia elementi di stabilità ad un settore particolarmente delicato e complesso, sul quale incidono norme primarie e regolamenti attuativi tuttora derivanti da discipline non armonizzate tra loro”. Intervento che appare indispensabile, anche per “non aggiungere ulteriori difficoltà di carattere economico-finanziario alla già precaria condizione degli equilibri di bilancio dei Comuni”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>