Questo articolo è stato letto 0 volte

WiFi, a Madrid gratis sugli autobus

L’amministrazione comunale di Madrid continua la sua opera di conversione della capitale spagnola in una “città 2.0″: dopo aver offerto la connessione gratuita nei luoghi più rappresentativi del comune iberico come la “Plaza Mayor” o la “Plaza de Olavide”, ora ha pensato bene di dotare tutti gli autobus della linea urbana di punti di accesso mobile ad Internet.
La copertura riguarda già il 60 per cento della flotta e, per il momento, sono esclusi dalle installazioni solo i mezzi più vecchi e caratteristici (quelli colorati di rosso), ma nel primo trimestre del 2011 sembra che l’amministrazione riuscirà in qualche modo a coprire il 100 per cento degli autobus madrileni.
La rete da selezionare tramite il proprio dispositivo si chiama “EMT-Madrid” e la banda disponibile non supera i 256 Kilobyte al secondo (restrizione imposte dalla CMT – Comisión del Mercado de las Telecomunicaciones). Per ora l’iniziativa è stata ben accolta dai cittadini, anche se in qualche blog tecnico, qualcuno già lamenta una copertura più limitata di quella dichiarata.
L’idea dell’amministrazione comunale iberica è comunque apprezzabile, poiché anche negli Stati Uniti, patria riconosciuta del wifi cittadino, la copertura non era andata oltre le pensiline per l’attesa dei mezzi pubblici. Ad esempio, in città come San Francisco, l’installazione delle antenne sulle 360 piattaforme d’attesa non si concluderà prima del 2013. Situazione ancora meno rosea nel nostro paese, dove si rincorre ancora il “wifi on train ” ovvero il servizio di connessione ad Internet sulle carrozze del treno.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>