Questo articolo è stato letto 0 volte

Sardegna, presto un portale per i Pip

L’Agenzia per il lavoro della Regione autonoma della Sardegna sta lavorando alla costruzione di un portale da mettere a disposizione per l’attuazione dei Piani di inserimento professionali (Pip). Si tratta di un sito per l’incontro fra disoccupati e aziende, una vetrina della domanda e dell’offerta di lavoro nella Regione dove sarà possibile avere il proprio spazio tramite una semplice registrazione.

Con la pubblicazione del bando e delle linee guida del Pip, che avverrà venerdì prossimo, partirà ufficialmente il piano di formazione e lavoro della Regione Sardegna. La durata complessiva è di due anni e riguarderà circa duemila giovani disoccupati di età compresa fra i 18 e i 29 anni. La dotazione finanziaria del progetto è di sei milioni di euro.

«Un’opportunità – ha spiegato l’assessore regionale del Lavoro, Franco Manca – per i giovani, ma anche per le aziende. Abbiamo cercato di perfezionare il meccanismo dei bandi precedenti puntando su una maggiore promozione del progetto e su alcuni aspetti di rigidità che rendevano le cose più complicate. Naturalmente sarà importante anche la fase di monitoraggio degli inserimenti: per noi è fondamentale la tracciabilità».

«Il portale sarà l’equivalente di una vetrina – ha detto il direttore dell’Agenzia del Lavoro, Stefano Tunis – in cui la presenza di aziende e candidati sarà garantita da una semplice registrazione. Sono previste 200 ore di formazione e 760 di lavoro. L’azienda che al termine del percorso assumerà il giovane disoccupato usufruirà di un contributo di 2.500 euro all’anno per 24 mesi».

Il 13 e il 15 dicembre, la Regione ha già previsto di organizzare due appuntamenti per promuovere l’iniziativa. Le sedi degli incontri di lancio, per gli interessati al progetto, saranno rispettivamente Cagliari e Alghero. «Ma ci sarà – ha assicurato l’Assessore – anche un forte battage pubblicitario».

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>