Questo articolo è stato letto 22 volte

Rosatellum bis, fiato sospeso: oggi si vota la fiducia sulla legge elettorale

“La fiducia sulla legge elettorale è un atto eversivo. Solo Mussolini aveva fatto cose simili”, dice Alessandro Di Battista alla trasmissione Circo Massimo, su Radio Capital. Intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto, già senza voce per la sfortunata performance di piazza di ieri, il deputato del Movimento 5 Stelle ha invitato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a “pensarci 100, 1000 volte prima di firmare il Rosatellum bis”. E ha fatto un nuovo appello: “Venite in piazza Montecitorio oggi alle tredici. Bisogna essere in tanti per fermare questa porcata. La democrazia oggi è in pericolo, è a rischio. Il Parlamento viene composto dai rappresentanti del popolo. Con questa legge sarà composto da rappresentanti dei partiti”.

La Camera dei deputati voterà oggi la fiducia sui primi due articoli della legge. Domani, ci saranno il voto sulla terza fiducia e quello finale, a scrutinio segreto. Che – sperano i 5 stelle – potrebbe far saltare tutto. “Bisogna essere in tanti oggi. Fare pressione è dovere dei cittadini. Non si scende in piazza solo per contestare la nazionale di calcio quando gioca male”, è l’invito di Di Battista. Che poi raccomanda: “L’importante è non cadere in nessuna provocazione. Portare avanti questa battaglia in modo non violento, come hanno fatto i catalani. Perché essere pacifici non è solo la cosa migliore dal punto di vista etico, ma ci permette di ottenere risultati migliori”…

Continua a leggere su: La Repubblica

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>