Questo articolo è stato letto 0 volte

Roma e Milano ritrovano le maxi-giunte

Tornano le giunte extralarge (16 assessori) per Roma e Milano, che potranno evitare anche il taglio di 12 consiglieri, dai 60 attuali a 48. Il comma espulso dal «Milleproroghe» dopo il passaggio al Quirinale è rispuntato ieri nel decreto omnibus che ripristina i fondi allo spettacolo. Il sindaco Alemanno può così allargare l’Esecutivo al Campidoglio, puntellando la maggioranza e mettendosi anche al riparo da una possibile bocciatura del Tar della giunta quasi tutta al maschile, e possono tornare ad allargarsi le liste per il comune di Milano, dove si vota a maggio. Il taglio ai costi della politica resta per tutti gli altri enti locali.

Continua a leggere su: Il Sole 24 Ore

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>