Questo articolo è stato letto 20 volte

Piani di razionalizzazione delle società partecipate: quali modifiche dopo l’’approvazione?

La vicenda
La Provincia di Piacenza chiede alla Corte dei conti (sez. regionale controllo per l’Emilia-Romagna) se sia possibile modificare il già approvato piano operativo di razionalizzazione delle partecipazioni, in assenza di specifiche indicazioni da parte del legislatore. Nel formulare il quesito, si precisa che il piano approvato prevede la dismissione della partecipazione della provincia in una società per azioni che ha come finalità l’organizzazione e la gestione di eventi fieristici e, più in generale, l’attività di promozione nel settore economico-produttivo e in quello del turismo. Successivamente all’approvazione del piano, la Regione Emilia-Romagna, con la legge di riordino delle funzioni amministrative provinciali (l.r. n. 13 del 2015, recante “Riforma del sistema di governo regionale e locale e disposizioni su Città metropolitana di Bologna, province, comuni e loro unioni”), ha attribuito alle province importanti funzioni in materia di turismo. Alla luce della normativa sopravvenuta, la Provincia di Piacenza giudica la partecipazione azionaria sopra menzionata come indispensabile al perseguimento delle proprie finalità istituzionali; chiede, dunque, se sia legittimo modificare il piano.

Il parere della Corte dei conti
La Corte dei conti, sez. regionale di controllo per l’Emilia-Romagna, risponde in modo affermativo al quesito posto (> vedi il parere n. 4/2016), precisando però che l’accertamento del presupposto che legittima il mantenimento della partecipazione societaria rimane in capo alla provincia, che deve dunque accertare l’indispensabilità della stessa al perseguimento delle finalità istituzionali dell’ente. E tale indispensabilità dovrà essere adeguatamente motivata, non essendo sicuramente sufficiente, a tal fine, l’acquisita competenza, da parte della provincia, in materia di turismo.

 


La legge di stabilità 2016

Guida all’applicazione negli Enti locali
della legge 28 dicembre 2015, n. 208

di Elisabetta Civetta

| DESCRIZIONE | INDICE |

euro 64,00 >>> ACQUISTA IL VOLUME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *