Questo articolo è stato letto 0 volte

Mobilità sostenibile, vince Venezia

Venezia la città più sostenibile. Seguono Parma e Torino. Quattro città emiliane fra le prime dieci. Milano si conferma al quinto posto; Roma arretra dal diciottesimo al ventesimo posto. Al quattordicesimo posto, ma in discesa, arriva Bari, che si conferma prima città del sud. Le più insostenibili sono Siracusa e Sassari, mentre L’Aquila non é stata inserita nella classifica. Questa la fotografia scattata sulle città più eco-mobili nel quarto rapporto sulla mobilità sostenibile in 50 città.
italiane redatto da Euromobility con il contributo Di Assogasliquidi e Consorzio Ecogas e con il patrocinio del ministero dell’Ambiente. Secondo il rapporto, la città lagunare, sesta lo scorso anno, si aggiudica il trofeo italiano della mobilità sostenibile scalzando Bologna dal primo posto, grazie a un trasporto pubblico che funziona, a importanti innovazioni nella gestione della mobilità come il car sharing e il bike sharing, ad una riduzione dell’indice di motorizzazione e ad un significativo aumento delle automobili a gas.
Nella top ten, che vede sul podio tutte città del centro-nord, ci sono anche Firenze, che però perde sette posizioni, Brescia che ne guadagna dieci, Bergamo, Reggio Emilia e Ferrara, oltre Bologna, in discesa di 5 posizioni. Fanalini di coda nella classifica della mobilità sostenibile, Siracusa e Sassari. Si segnala il balzo in avanti di Torino, che passa dalla tredicesima alla terza posizione.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>