MAGGIOLI EDITORE - La Gazzetta degli Enti Locali


Pagamenti p.a., ecco i 500 enti pubblici piĆ¹ virtuosi
I dati della piattaforma sul monitoraggio dei crediti commerciali. Tempi medi di pagamento 46 giorni

Salgono da 300 a 500 gli enti pubblici più virtuosi nel pagamento delle fatture elettroniche, ossia quelli che pagano più tempestivamente, selezionati tra quelli che trasmettono informazioni relative ad oltre il 75% delle fatture a loro indirizzate (qualificati come “enti attivi”) e che abbiano ricevuto almeno 1.000 fatture per un importo complessivo superiore a un milione di euro.

FATTURE PAGATE
8,9 mln

IMPORTO FATTURE PAGATE
60,5 mld

TEMPO MEDIO
46 giorni

Sono dati contenuti nell’aggiornamento del focus sui pagamenti della PA pubblicato oggi dal Ministero all’indirizzo pagamentipa.mef.gov.it.

Dall’1 luglio 2014 al 31 dicembre 2015 la piattaforma per il monitoraggio dei crediti commerciali verso le pubbliche amministrazioni, realizzata e gestita per il Ministero dal dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, riscontra che a fronte di 21,5 milioni di fatture registrate, per 129 miliardi di euro, sono state pagate 8,9 milioni di fatture per 60,5 miliardi di euro, con un tempo medio di 46 giorni, che scende a 44 per gli “enti attivi”.

Gli enti pubblici registrati sulla piattaforma sono ad oggi 20.000, quelli qualificati come attivi 7.400, il 35%. L’aggiornamento pubblicato ha raggiunto l’obiettivo di raccogliere informazioni sul 60% delle fatture registrate entro la fine del 2015.

Rispetto alla precedente pubblicazione, al fine di permettere valutazioni più approfondite, sono presenti tre liste ordinate secondo criteri distinti, inoltre la numerosità degli enti elencati in ciascuna lista passa da 300 a 500, perciò gli enti mostrati ammontano, complessivamente, a circa 650 (poiché taluni non compaiono in tutte le tre liste).

I criteri utilizzati per selezionare gli enti elencati in ciascuna lista sono i seguenti:

L’ ampliamento del numero di enti nelle liste presentate ha come obiettivo finale la pubblicazione degli elenchi completi di tutti gli enti pubblici, compresi quelli che non comunicano i dati di pagamento.


_