MAGGIOLI EDITORE - La Gazzetta degli Enti Locali


Pubblico impiego: verso il nuovo contratto delle Funzioni Centrali
Le trattative inizieranno il 29 aprile e interesseranno circa 224mila dipendenti pubblici

Partirà giovedì 29 aprile alle ore 15, presso l’ARAN, la tornata contrattuale 2019-2021, uno degli obiettivi inseriti nel Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale sottoscritto dal Governo e dalle sigle sindacali il 10 marzo 2021.

Il primo accordo ad essere discusso sarà quello relativo alle Funzioni Centrali, quindi Ministeri, Enti pubblici non economici e Agenzie fiscali; il contratto riguarda circa 224mila dipendenti e stabilirà il trattamento normativo ed economico inerente al lavoro agile. Sarà inoltre riformato l’ordinamento professionale di tutti i comparti e, ovviamente, saranno sanciti gli aumenti retributivi. Per l’inizio delle trattative circa il rinnovo del comparto Sanità, invece, si attende la convalida dell’atto di indirizzo da parte delle Regioni.

[libprof code=”123″ mode=”inline”]


www.lagazzettadeglientilocali.it