MAGGIOLI EDITORE - La Gazzetta degli Enti Locali


Qualificazione come indebitamento del contratto di partenariato pubblico-privato
Deliberazione Corte dei conti, Sezione Autonomie 23 giugno 2017, n. 15

Riveste importanza per gli Enti locali la deliberazione della Corte dei conti, Sezione Autonomie 23 giugno 2017, n. 15 concernente la questione di massima in ordine alla qualificazione, come indebitamento, del contratto di partenariato pubblico-privato, disciplinato dagli artt. 3, comma 1, lett. eee), 180 e 187 del d.lgs. n. 50/2016, a prescindere dalla verifica, in concreto, della prevalente allocazione dei rischi in capo alla pubblica amministrazione locataria.
La questione contenuta nella deliberazione origina dal quesito posto da un Comune alla Sezione regionale di controllo per la Lombardia in ordine all’intenzione di realizzare una palestra e, a tal fine, di indire apposito bando di gara per individuare un operatore economico che si occupi della progettazione esecutiva e della realizzazione, nonché della manutenzione.

>> CONSULTA LA DELIBERAZIONE CORTE DEI CONTI, SEZIONE AUTONOMIE 23 GIUGNO 2017, n. 15.

>> Per approfondire leggi l’articolo di Vincenzo Giannotti intitolato Operazioni di partenariato pubblico privato: le implicazioni contabili nel rilascio della fideiussione.

FORMAZIONE
Le novità in materia di Partenariato Pubblico Privato e Project Financing dopo il correttivo al Codice appalti e la Legge di Bilancio 2017
Bologna, 6 luglio 2017

_