MAGGIOLI EDITORE - La Gazzetta degli Enti Locali


Galan, allo studio stop alle 'sterminate distese' di fotovoltaico
L'energia deve esserre un nuovo prodotto dell'agricoltura, ha detto

Il Ministero delle politiche agricole sta studiando una norma che arrivi a vietare le “sterminate distese” di pannelli fotovoltaici sui campi italiani. Lo ha riferito all’Ansa il Ministro Giancarlo Galan arrivando a Verona per prendere parte al Forum italo russo sulle energie rinnovabili.
“L’energia dev’essere un nuovo prodotto dell’agricoltura – ha spiegato – ma la devono creare gli agricoltori. Sono contrario alle grandi aree fotovoltaiche perché i pannelli gli fanno gli industriali: facciano i soldi con altre attività”. Per il ministro bisogna arrivare a fare in modo che la creazione dell’energia “sia fonte aggiuntiva di reddito per chi non ce l’ha come gli agricoltori. Senza però rovinare il paesaggio. Penso che studieremo qualcosa per evitare i 30 o i 70 ettari di pannelli fotovoltaici che mi fanno venire i brividi. Faremo di tutto per farli fare sui tetti o in piccoli appezzamenti”.


www.lagazzettadeglientilocali.it