MAGGIOLI EDITORE - La Gazzetta degli Enti Locali


Innovazione: protocollo d'intesa tra il Ministro Brunetta e il Sindaco di Ravello Vuilleumier

Il Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione Renato Brunetta e il Sindaco di Ravello Paolo Vuilleumier hanno sottoscritto il 20 giugnop scorso presso la Sala di rappresentanza del Comune di Ravello, allestita nella Cappella di Villa Rufolo, il Protocollo d’intesa “Ravello in Rete” per il miglioramento dei servizi a cittadini e imprese. In linea con quanto previsto dal Piano e-Gov 2012, il Comune di Ravello ha previsto l’inserimento di azioni che hanno come obiettivo quello di avviare un processo di ammodernamento e adeguamento della macchina amministrativa così come richiesto dagli attuali obblighi di legge (e-administration); promuovere, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, la collaborazione e la partecipazione fra cittadinanza e governo alla vita amministrativa per consentine anche a distanza un accesso immediato a informazioni e servizi comunali (e-partecipation); stimolare e provocare la digitalizzazione e la messa in rete dei vari Comuni della costiera amalfitana con l’obiettivo di  individuare e gestire in forma associata una serie di servizi permettendo il raggiungimento di economie di scala (e-network).
L’intesa tra il Ministro Brunetta e il Sindaco Vuilleumier prevede l’avvio di una collaborazione per sviluppare iniziative finalizzate al miglioramento dei servizi che il Comune di Ravello eroga a cittadini e imprese. In particolare la promozione e la realizzazione di reti di connettività senza fili in luoghi pubblici (wi-fi nelle piazze) che interesserà da subito la sede del Comune di Ravello, l’Auditorium Oscar Niemeyer e Piazza Duomo; lo sviluppo del sistema di valutazione della soddisfazione del cittadino-cliente attraverso l’utilizzo di emoticons previste nell’iniziativa “Mettiamoci la faccia”; la promozione di servizi innovativi “scuola- famiglia via web” finalizzati a semplificare le relazioni tra la scuola e la famiglia (ScuolaMia, Scuole in wi-fi); la promozione di azioni di accesso telematico ai servizi del Comune e a moduli e formulari; lo sviluppo di azioni di dematerializzazione e semplificazione amministrativa per i cittadini e le imprese così come l’implementazione e lo sviluppo delle iniziative Reti Amiche e Linea Amica; la partecipazione attiva dei cittadini (e-partecipation) per segnalare problemi e disservizi sul territorio attraverso l’utilizzo della telefonia (fissa e mobile) e di strumenti web (portale web, social network).


www.lagazzettadeglientilocali.it