Questo articolo è stato letto 178 volte

Smart working: dirigenti e dipendenti PA invitati a partecipare alla consultazione pubblica

Smart working consultazione

Ricordiamo che dall’8 al 30 giugno è attiva la consultazione pubblica “Lavoro agile tra presente e futuro” promossa dal ministro per la Pubblica amministrazione Fabiana Dadone.
Tutti i dirigenti e dipendenti delle pubbliche amministrazioni sono invitati a partecipare per fornire informazioni, esperienze, giudizi, valutazioni e proposte di miglioramento utili a definire lo sviluppo nei prossimi anni dello smart working e del lavoro pubblico.

Come si può leggere del comunicato emesso dal Team OGP (Dipartimento Funzione Pubblica), la consultazione è ospitata sulla piattaforma ParteciPa e consiste in due questionari rivolti a due destinatari differenti:
– dirigenti pubblici, che sono direttamente coinvolti nell’attuazione dello smart working, nonché promotori della revisione delle modalità organizzative e della digitalizzazione dei processi;
– dipendenti delle amministrazioni pubbliche, in qualità di “utilizzatori” del lavoro agile e portatori di interesse rispetto ai processi di cambiamento dello smart working.

L’obiettivo è di rilevare opinioni e valutazioni di dirigenti e dipendenti pubblici che hanno sperimentato lo smart working nell’emergenza Coronavirus, o che magari lo avevano già sperimentato in passato, nonché raccogliere suggerimenti e aspettative per il lavoro agile del futuro.
I risultati della consultazione, insieme a quelli del monitoraggio in corso sull’andamento dello smart working nelle PA, costituiranno una base di conoscenza importante a supporto di politiche partecipate di innovazione del lavoro pubblico e per accompagnare, sostenere e promuovere la diffusione dello smart working.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *