Questo articolo è stato letto 82 volte

Slot machine dimezzate in tre anni e maggiori controlli: una vittoria dei sindaci

Slot machine

La battaglia contro le slot machine prosegue: sul portale dell’ANCI è stata pubblicata una interessante intervista realizzata dal Corriere della Sera al presidente dell’Associazione di Comuni stessa in materia di attività economiche e gioco d’azzardo all’interno dei territori comunali. “La considero una vittoria dei sindaci sulle slot machine che in tre anni diminuiranno dalle attuali 96mila a48 mila”, spiega Antonio Decaro nell’atto di illustrare il nuovo testo sul riordino dei giochi uscito dalla Conferenza Unificata tra Stato ed Enti locali.

Slot machine: la sintesi dell’intervista al presidente ANCI

Come dovranno essere le nuove sale giochi?
“Ci sarà una sola tipologia di sala che dovrà avere requisiti di sicurezza molto rigidi: non potrà essere localizzata a meno di 150 metri da chiese, luoghi di culto e scuole. E sarà il sindaco a deciderne gli orari di apertura e chiusura tenendo presente che almeno sei ore al giorno devono rimanere chiuse”.

Ma 150 metri non sono pochi?
“Tenendo conto che le sale giochi sono sicure e super controllate, pure dalla questura a monte, questa distanza e` un buon compromesso. Sono state fatte delle simulazioni: se aumentava la distanza da chiese e scuole, si rischiava di togliere tutte le sale giochi dalle citta` facendo cosi` lievitare il gioco clandestino”.

E quelle sistemate negli angoli di bar e tabaccherie?
“Dovranno sparire, se il gestore non dedicherà alle slot una sala grande ad hoc”.

Quali altri requisiti sono previsti?
“Oltre a non poter essere frequentate da minorenni, ci sarà un sistema di videosorveglianza, la possibilità di usare la tessera sanitaria per essere identificati, sarà obbligatorio il collegamento in remoto delle slot, e il personale dovrà informare gli utenti sui rischi del gioco. Inoltre chi frequenta la stessa sala piu` volte nella stessa giornata sarà segnalato ai servizi sociali”.

E che fine faranno le slot nelle sale bingo?
“Valgono le stesse regole delle sale giochi: per ospitare le slot serviranno gli stessi standard severi delle sale giochi. Cosi` ci saranno strumenti più efficaci per combattere la ludopatia che ha avuto effetti sociali devastanti”.

Sul delicato tema del gioco d’azzardo, il presidente Decaro è inoltre intervenuto ieri nel corso di Tgcom24: consulta qui la sintesi dell’ANCI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *