Sì di Grillo al sistema elettorale: al voto il 10 settembre?

Fonte: Corriere della Sera

La democrazia on line degli iscritti al Movimento Cinque Stelle ha dato al sua risposta lampo: 29.005 «iscritti certificati» hanno partecipato alla consultazione lanciata da Beppe Grillo e ben 27.432 risposte sono state favorevoli a una legge elettorale proporzionale di «tipo tedesco» con sbarramento al 5%. A questo punto, il leader genovese si dice pronto a votare «anche il 10 settembre» per evitare che i parlamentari maturino i vitalizi. L’asse sul modello elettorale tedesco — Pd,FI,Lega,M5S — è dunque completo e alla Camera voci ottimiste raccolte tra i fautori dell’«accordone» dicono che, se non ci sono intoppi nei dettagli dei testi, già giovedì 1° giugno la commissione Affari costituzionali della Camera potrebbe approvare con un plebiscito la nuova legge elettorale. Il testo andrà in Aula lunedì 5 con un potenziale di 400 voti favorevoli su 630…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.