Questo articolo è stato letto 245 volte

Segretari comunali: la spesa deve essere esclusa dal limite dettato dai vincoli attuali

La spesa del segretario comunale e provinciale, soprattutto per quanto attiene alle nuove assunzioni, dev’essere esclusa dal calcolo degli attuali limiti alla spesa del personale degli Enti locali. È questo il nocciolo della proposta elaborata dall’Unione della Lombardia per favorire l’assunzione di nuovi professionisti, specie alla luce delle nuove procedure concorsuali finalizzate all’iscrizione nella fascia iniziale dell’Albo.

A quanto si legge nel documento trasmesso al legislatore, la spesa del segretario non dovrebbe essere inserita negli atti di autorizzazione alle assunzioni propri delle Amministrazioni locali, ovverosia i programmi triennali del fabbisogno del personale. Ciò in quanto l’assunzione già stata disposta mediante decreto del Presidente del Consiglio dei ministri di concerto con il Ministro dell’Economia, previa richiesta del Ministero dell’Interno nell’ambito di un budget commisurato al 100% delle cessazioni dell’anno precedente. L’Unione ribadisce, infatti, che le nuove assunzioni negli Enti locali effettuate in attuazione del d.m. 17 marzo 2020 non devono essere considerate nel calcolo del limite di spesa del personale ai sensi dell’art. 1, commi 557-quater e 562, della legge 27 dicembre 2006, n. 296. Sono piuttosto accompagnate dall’adeguamento, in aumento, del trattamento accessorio del personale al fine di garantire l’invarianza del valore medio pro-capite. Ai comuni “virtuosi”, sarà dunque consentito incrementare la spesa di personale per le nuove assunzioni oltrepassando i limiti di spesa di personale vigenti.

>> IL DOCUMENTO DELL’UNSCP LOMBARDIA.

>> Per garantire la migliore preparazione possibile in vista del corso-concorso selettivo di formazione (edizione 2021), per il conseguimento dell’abilitazione richiesta ai fini dell’iscrizione di 345 segretari comunali nella fascia iniziale dell’Albo nazionale, Maggioli Editore propone l’apposita guida per la preparazione “Concorso Segretario comunale 448 Borsisti per 345 posti“, firmata da Riccardo Narducci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *