Scadenzario 4/2021

» 1 Aprile

Anagrafe

Ufficiale di anagrafe: i Comuni (...) deliberano mensilmente il riparto e la liquidazione dei diritti di segreteria.

Riferimenti normativi:
art. 2, comma 1, d.m. 31.7.1995

Anagrafe

Ufficiale di anagrafe: trasmettere all’Ufficio centrale operativo della Direzione generale della M.C.T.C. (qualora non si utilizzi il collegamento telematico) le variazioni di residenza dei possessori di patenti di
guida e/o di veicoli, nel termine di un mese decorrente dalla data di registrazione della variazione anagrafica.

Riferimenti normativi:
• art. 116 d.lgs. 30.4.1992, n. 285 (Codice della strada)
• art. 247, comma 3, d.P.R. 16.12.1992, n. 495 (Reg. esec. Codice della strada)

AIRE

I Comuni non subentrati nella ANPR dovranno inviare al Ministero dell’interno periodicamente (una volta alla settimana) via web-mail, utilizzando esclusivamente il programma AnagAIRE, l’archivio AIRE
comunale comprensivo della posizione elettorale aggiornata riferita a ciascun iscritto.

Riferimenti normativi:
• circolare Min. interno 11.11.2013, n. 22/2013 inviata ai Comuni tramite le Prefetture - UTG

» 2 Aprile

Gestione finanziaria

Le somme disponibili sui c.c.p. devono essere riversate presso il Tesoriere ogni 15 giorni.

Riferimenti normativi
Circ. n. 50 del 18/06/1998

Diritti d'uffici

Versamento alla Tesoreria dei diritti d’ufficio riscossi nel mese precedente.

Riferimenti normativi
Circ. n.50 del 18/06/1998

» 3 Aprile

Approvazione rendiconto spese economali su anticipazione

Il Dirigente o Responsabile approva il rendiconto delle spese economali sui mandati di anticipazione emessi nel primo trimestre

Riferimenti normativi
Art. 153 D.Lgs. n. 267/2000

» 6 Aprile

Versamento imposta di registro sui nuovi contratti di locazione immobiliare

Scade il versamento, tramite modello F24 ELIDE, dell’imposta di registro sui nuovi contratti di locazione di immobili con decorrenza dal 1° aprile

Riferimenti normativi
Art 17 c.1 e 40 D.P.R. n. 131/1986


Relazione di fine mandato

Predisposizione della relazione di fine mandato redatta dal Responsabile del Servizio Finanziario o dal Segretario Generale, sottoscritta dal Presidente della Provincia o dal Sindaco non oltre il sessantesimo giorno antecedente la data di scadenza del mandato.

Entro e non oltre quindici giorni dopo la sottoscrizione, la relazione deve essere certificata dall’Organo di Revisione e nei tre giorni successivi, relazione e certificazione devono essere trasmesse dal Presidente della Provincia o dal Sindaco alla competente Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, ed entro sette giorni dalla certificazione pubblicata sul sito istituzionale dell’Ente.

Riferimenti normativi


Art. 4 D. Lgs. 149/2011

D.M. 26 aprile 2016

IVA Split payment – acquisti commerciali

Scade il versamento dell’imposta dovuta, con il modello F24EP,  in applicazione al meccanismo  della “scissione dei pagamenti” con il codice tributo 621E


Riferimenti normativi
Art. 17-ter D.P.R. n. 633/1972
Art. 5 c 1 D.M. 23/01/2015

Trasmissione Agenzia delle Entrate dati IVA su operazioni transfrontaliere del 1° trimestre

Scade il termine per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati IVA sulle operazioni di cessione di beni e di prestazione di servizi effettuate e ricevute da e verso soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato, escluse quelle soggette a emissione bolletta doganale e emissione / ricezione di fatture elettroniche.

Riferimenti normativi

Art 1 c. 3-bis D. Lgs. n. 127/2015

» 8 Aprile

Verifiche ordinarie Organo di Revisione

L’organo di revisione economico-finanziaria procede trimestralmente alla verifica ordinaria di cassa, della gestione del tesoriere e degli altri agenti contabili interni

Riferimenti normativi
Art. 233 D.Lgs. n. 267/2000

» 9 Aprile

Retribuzioni

Versamento all'INPS delle quote dovute per il mese precedente per l'ammortamento delle sovvenzioni in conto concessione del quinto delle retribuzioni, cumulativamente per tutti i dipendenti sul c/c postale n. 980004

Riferimenti normativi:
Circolare INDPAP n. 30 del 26/11/2003.

» 10 Aprile

Elettorale

Responsabile dell’Ufficio elettorale (*): non oltre il 10 aprile (...) di ciascun anno, procede alla  formazione, in ordine alfabetico, di due elenchi separati per la revisione semestrale delle liste.
Gli elenchi, in duplice copia, devono essere distinti per uomini e donne.
Nel primo elenco (...) propone l’iscrizione di coloro i quali risultino in possesso dei requisiti per ottenere l’iscrizione nelle liste elettorali (...).
Nel secondo elenco propone la cancellazione degli iscritti che sono stati eliminati dalle anagrafi (...) per irreperibilità”.

Riferimenti normativi:
art. 16 d.P.R. 20.3.1967, n. 223
capitolo VIII circolare Min. interno 1.2.1986, n. 2600/L
circolare MIAITSE 13.2.2002, n. 6/2002

 
----------
(*) Art. 2, comma 30, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (G.U. n.
300 del 28.12.2007, s.o. n. 285).
Le funzioni della Commissione elettorale previste dal testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1967, n. 223, in materia di tenuta e revisione delle liste elettorali, sono attribuite al responsabile dell’Ufficio elettorale comunale, salvo quanto disposto dagli articoli 12, 13 e 14 del medesimo testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 223 del 1967, e successive modificazioni. L’incarico di componente delle Commissioni elettorali comunali e delle Commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali è gratuito, ad eccezione delle spese di viaggio effettivamente sostenute. In tutte le leggi o decreti aventi ad oggetto la materia elettorale, ad eccezione degli articoli 3, 4, 5 e 6 della legge 8 marzo 1989, n. 95, e successive modificazioni, ogni riferimento alla Commissione elettorale comunale deve intendersi effettuato al responsabile dell’Ufficio elettorale comunale.

Trasmissione proposta di Rendiconto della gestione 2020 ai Consiglieri

Scadenza del termine, eventualmente ridefinito dal Regolamento di contabilità , per la trasmissione della proposta di Rendiconto della gestione 2020 ai componenti dell’Organo consiliare, per l’approvazione entro il 30 aprile

Leva militare

Sindaco: Compiute le operazioni di cui all’articolo 1936, la lista di leva è firmata dal Sindaco e, nei primi dieci giorni del mese di aprile, è trasmessa al Ministerodella difesa, mediante la gestione digitalizzata Teleleva.

Riferimenti normativi:
art. 1937 d.lgs. 15.3.2010, n. 66

Elettorale

Responsabile dell’Ufficio elettorale: entro il 10 aprile (...) di ciascun anno, (...) provvede, con un’unica deliberazione, alla revisione della ripartizione del Comune in sezioni elettorali, della circoscrizione delle sezioni e del luogo di riunione di ciascuna di esse e dell’assegnazione degli iscritti alle singole sezioni, nonché alla revisione delle liste per le sezioni già esistenti ed alla compilazione delle liste delle persone iscritte per ogni nuova sezione”.

Riferimenti normativi:
art. 35 d.P.R. 20.3.1967, n. 223
capitolo VIII circolare Min. interno 1.2.1986, n. 2600/L
circolare MIAITSE 13.2.2002, n. 6/2002

» 11 Aprile

Elettorale

Entro l’11 aprile (...) di ciascun anno il Sindaco invita, con manifesto da affiggersi all’albo comunale e in altri luoghi pubblici, chiunque intenda proporre ricorsi contro le decisioni del responsabile dell’Ufficio elettorale comunale adottate ai sensi dell’art. 16, a presentarli (...) non oltre il 20 aprile (...) con le modalità di cui al successivo art. 20. Durante questo periodo, un esemplare di ciascuno deglielenchi firmato dal responsabi-le dell’Ufficio elettorale deve rimanere depositato nell’Ufficiocomunale, insieme con i titoli e documenti relativi a ciascun nominativo e con le liste elettorai del semestre precedente. Ogni cittadino ha diritto di prenderne visione.
La pubblicazione prescrittadall’articolo precedente tieneluogo di notificazione nei confronti di coloro dei quali il responsabile dell’Ufficio elettorale ha proposto l’iscrizione nelle liste elettorali. 
Per i residenti all’estero è necessario procedere alla notificazione anche dell’inclusione nell’elenco primo.

Riferimenti normativi:
• artt. 18 e 19, comma 1, d.P.R. 20.3.1967, n. 223
capitolo VIII circolare Min. interno 1.2.1986, n. 2600/L
circolare MIAITSE 13.2.2002, n. 6/2002

» 12 Aprile

Riscossione Tributi

Entro oggi l'agente della riscossione versa all'Ente le entrate riscosse nella decade precedente.


Riferimenti normativi:

art. 22, D.Lgs. n.112/1999

» 15 Aprile

Stato civile

Entro il 15 del mese successivo a quello dell’evento, inviare, obbligatoriamente in modalità cartacea, alla Prefettura di riferimento:
• Mod. Istat D.4 – Scheda di morte oltre il 1° anno di vita
• Mod. Istat D.4 bis – Scheda di morte nel 1° anno di vita.

Riferimenti normativi:
•  istruzioni Istat

Anagrafe - Stato civile

Ufficiale dello stato civile: deve “(...) trasmettere all’Ufficio del registro competente (ora Agenzia delle entrate), nei primi quindici giorni di ogni trimestre, l’elenco delle persone residenti nel Comune della cui morte hanno avuto notizia nel trimestre precedente, con l’indicazione dell’indirizzo e con lo stato di famiglia di ciascuna”
 
Rferimenti normativi:
• art. 48 d.P.R. 31.10.1990, n. 346

Anagrafe

Ufficiale di anagrafe: comunicare alla propria ASL le variazioni intervenute nella condizione dei residenti (mutamenti di indirizzo (*), iscrizioni per nascita ed immigrazione, iscrizioni AIRE).

Riferimenti normativi:
• circolare MIAC (86) n. 2 del 15.2.1986, prot. 151 XX/AA.GG. 12/6
• circolare MIACEL (88) n. 5 del 13.5.1988, prot. 08802474-15100/339

________
(*) Questa indicazione è solo per i Comuni suddivisi in più ASL, come indicato dall’Istat sul Mod. AP/USL.

Anagrafe

Ufficiale di anagrafe: comunicare alla Questura le iscrizioni, le cancellazioni e le variazioni anagrafiche dello straniero regolarmente soggiornante avvenute nei 15 giorni precedenti.

Riferimenti normativi:
• art. 15, comma 5, d.P.R. 31.8.1999, n. 394

Carta d'identità elettronica (CIE)

Entro i primi giorni del mese successivo del trimestre di riferimento, trasmettere all’indirizzo mail: gestione_cie@interno.it un quadro riassuntivo dei versamenti effettuati all’entrata del bilancio dello Stato.

Riferimenti normativi:
• art. 2, comma 2, lett. a), decreto MEF 25.5.2016
• circolare Min. interno 4.7.2016, n. 11

Entro il 15° giorno lavorativo del mese, il Comune, per ciascuna carta d’identità emessa, deve riversare il corrispettivo di 16,79 euro all’entrata del bilancio dello Stato.

Riferimenti normativi:
• art. 2 decreto MEF 25.5.2016
• circolare Min. interno 4.7.2016, n. 11

Elettorale

“A coloro che non siano stati inclusi nel primo elenco di cui all’art. 16 per essere incorsi in una delle incapacità previste dai precedenti articoli 2 (...), il Sindaco notifica per iscritto la decisione del responsabile dell’Ufficio elettorale comunale, indicandone i motivi (...). La decisione è notificata anche a coloro per i quali è stata proposta la cancellazione dalle liste”.

Riferimenti normativi:
art. 19 d.P.R. 20.3.1967, n. 223
capitolo VIII circolare Min. interno 1.2.1986, n. 2600/L

Anagrafe

Ufficiale di anagrafe: comunicare all’INPS in via telematica, entro due giorni dalla data dell’evento, i matrimoni e i decessi riguardanti i pensionati.

Riferimenti normativi:
• art, 34 legge n. 903/1965
• art. 20, comma 12, d.l. n. 112/2008 convertito dalla legge n. 133/2008

Liquidazione periodica IVA

Scade il termine per la liquidazione e il versamento, tramite modello F24EP, dell’IVA relativa al mese precedente per i soggetti tenuti al versamento mensile.

Riferimenti normativi
Art. 27 e 30 D.P.R. n. 633/1972
Art. 32-ter D.L. n. 185/2008

Ravvedimento

Scade il termine per regolarizzare i versamenti di imposte e ritenute non effettuati, o effettuati in modo insufficiente, entro il 16 marzo 2021, con maggiorazione degli interessi legali dello 0,01% e della sanzione al 1,5%.

Versamento addizionale regionale IRPEF

Scade il versamento tramite Tesoreria provinciale dello Stato o modello F24EP dell’addizionale regionale all’IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito della cessazione del rapporto di lavoro o delle operazioni di conguaglio di fine anno.

Riferimenti normativi
Art. 50 c. 3 D.Lgs. n. 446/1997

Versamento IRAP

Scade il versamento in acconto relativo al mese precedente, da effettuare tramite modello F24EP, dell’IRAP dovuta dall’Ente su retribuzioni, redditi assimilati, collaborazioni coordinate e continuative, redditi da lavoro autonomo occasionale.

Riferimenti normativi
D.M. n. 421/1998
Art. 32-ter D.L. n. 185/2008

Versamento ritenute sulle retribuzioni

Scade il versamento tramite Tesoreria provinciale dello Stato o modello F24EP delle ritenute fiscali e previdenziali operate nel mese precedente relative a: redditi di lavoro dipendente e da pensione, indennità TFR, redditi assimilati, redditi di lavoro autonomo, contributi ed indennità e premi.

Riferimenti normativi
Art. 23 e seguenti D.P.R. n. 600/1973
Art. 32-ter D.L. n. 185/2008

Versamenti con F24 o F24EP

Scade il termine per effettuare i versamenti con i modelli F24 o F24EP (solo ritenute) degli importi da compensare con crediti collegati a dichiarazioni (es. IVA) o altri crediti (es. ritenute)

Riferimenti normativi
Artt. 17 e 18 D.Lgs. n. 241/1997
Art. 32-ter D.L. n. 185/2008
R.M. n. 103 del 09/12/2015

Gestione finanziaria

Le somme disponibili sui c.c.p. devono essere riversate presso il Tesoriere ogni 15 giorni.

Riferimenti normativi
Circ. n. 50 del 18/06/1998

Comunicazione disponibilità finanziarie

Scade la comunicazione al Tesoriere delle informazioni sulla consistenza delle disponibilità finanziarie depositate alla fine del mese precedente presso altri istituti di credito

Riferimenti normativi
Art. 2 c. 8 Decreto MEF 9 giugno 2016

Versamento contributi previdenziali e assistenziali

Provvedere al versamento (utilizzando il mod. F24 EP) dei contributi previdenziali e assistenziali su compensi corrisposti nel mese precedente

Riferimenti normativi
Art. 32-ter, D.L. 29/11/2008, n. 185

Versamento addizionale comunale IRPEF

Scade il versamento tramite Tesoreria provinciale dello Stato o modello F24EP dell’addizionale comunale all’IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito della cessazione del rapporto di lavoro o delle operazioni di conguaglio di fine anno.

Riferimenti normativi
Art. 1 D.Lgs. n. 360/1998

Art. 32-ter, D.L. 29/11/2008, n. 185

Versamento all’INPS contributo collaborazioni coordinate e continuative

Scade il versamento all’INPS – gestione separata del contributo del 34,23% (24% per chi ha una cassa pensioni; 25,72% per i soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie e 33,72% per i soggetti senza altra copertura previdenziale obbligatoria, non pensionati e non titolari di partita IVA) sui compensi corrisposti nel mese precedente inerenti rapporti di collaborazione coordinata e continuativa senza copertura previdenziale art. 50 c. 1 lett. c bis) del TUIR.


Riferimenti normativi
Art. 1 c. 79 L. n. 247/2007
Art. 32-ter D.L. n. 185/2008


Fondo di previdenza complementare Perseo

Termine ultimo per gli Enti che hanno dipendenti che hanno aderito al fondo di previdenza complementare Perseo, per versare i contributi riferiti al mese precedente ed inviare la distinta di contribuzione tramite il sito www.fondoperseosirio.it. 

Rilevazione assenze

Rilevazione delle assenze da comunicare al Dipartimento della Funzione Pubblica (per malattia, ex legge 104/1992, per procedimenti  disciplinari) relative  al  mese  precedente attraverso il sistema PERLA PA (http://www.perlapa.gov.it)

» 16 Aprile

Ritenute fiscali e previdenziali

Versamento ritenute fiscali e previdenziali operate nel mese di precedente relativamente ai redditi di lavoro dipendente e da pensione, comprese le indennità per la cessazione del rapporto di lavoro (TFR); redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente reddito di lavoro autonomo ecc.

Addizionale sui redditi di lavoro dipendente

Versamento addizionale regionale e comunale sui redditi di lavoro dipendente del mese precedente a seguito della cessazione del rapporto di lavoro

Gestione separata INPS

Versamento alla gestione separata INPS per i compensi corrisposti nel  mese  precedente per prestazioni inerenti ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa senza copertura previdenziale

Contributi previdenziali e assistenziali

Versamento contributi previdenziali e assistenziali sui compensi corrisposti al personale dipendente nel mese precedente, tramite F24EP.

Imposta sulle retribuzioni

Versamento in acconto, relativo al mese precedente, dell'imposta regionale sulle  attività produttive  dovute dall'ente locale su retribuzioni, redditi assimilati collaborazioni coordinate e continuative, redditi da lavoro autonomo occasionale e obblighi di fare, non fare  e  permettere, con modello  F24EP

» 20 Aprile

Monitoraggio trimestrale

Il Monitoraggio trimestrale è un'indagine congiunturale che rileva l'andamento dell'occupazione del personale di alcune tipologie di enti dei comparti: Regioni e Autonomie Locali, Servizio Sanitario Nazionale, Enti pubblici non economici ed Enti di ricerca. I dati sono mensili ma vengono comunicati trimestralmente – entro il ventesimo giorno dalla fine del trimestre – dalle Istituzioni partecipanti tramite un’apposita sezione del sistema informativo SICO.
La rilevazione fa parte del Programma Statistico Nazionale e considera le seguenti variabili rilevate con il dettaglio della “macrocategoria” di personale (dirigenti, non dirigenti, medici, ricercatori etc..):
consistenza del personale a tempo indeterminato in servizio alla fine del mese
personale a tempo indeterminato assunto nel mese
personale a tempo indeterminato cessato nel mese
personale a tempo determinato in servizio nel mese
ore lavorate nel mese
Ad eccezione delle ore lavorate, queste informazioni anticipano quanto sarà successivamente rilevato a consuntivo dal Conto annuale con una maggiore ricchezza di dettagli.

Riscossione Tributi

Entro oggi l'agente della riscossione versa all'Ente le entrate riscosse nella decade precedente.


Riferimenti normativi:

art. 22, D.Lgs. n.112/1999

» 23 Aprile

Stipendi del personale

Effettuare il pagamento degli stipendi al personale dipendente e curarne la consegna al Tesoriere comunale.
Contestualmente ai mandati delle retribuzioni inviare al Tesoriere i mandati dei contributi dovuti all’INPS, relativi al mese in corso.
Riferimenti normativi
art. 22, D.L. n. 359/1987 conv. L. n.440/1987

Elettorale

Responsabile dell’Ufficio elettorale: (...) Non più tardi del 23 aprile (...), deve trasmettere al presidente della Commissioneelettorale circondariale:
1) un esemplare dei due elenchi di cui all’articolo 16 corredati di tutti i documenti relativi;
2) i ricorsi presentati contro detti elenchi, con tutti i documenti che vi si riferiscono;
3) copia conforme dei verbali delle operazioni del responsabile dell’Ufficio elettorale comunale.
L’altro esemplare degli elenchi suddetti rimane conservato nella segreteria del Comune (...)

Riferimenti normativi:
art. 28 d.P.R. 20.3.1967, n. 223

» 26 Aprile

IVA intracomunitaria

Scade la presentazione degli elenchi INTRASTAT relativi alle cessioni e prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese/trimestre precedente

Riferimenti normativi
art. 50 c. 6 D.L. n. 331/1993; art. 4 c.4 lett. b) D.L. n. 193/2016

» 30 Aprile

Stato civile

Al termine del bimestre marzo-aprile

Trasmettere alla Prefettura i dati relativi ai cadaveri non identificati nel bimestre al fine dell’inserimento nel database
nazionale curato dal Commissario straordinario di governo.

Riferimenti normativi:
• istruzioni fornite dalle varie Prefetture

Stato civile

Al termine del mese successivo al mese di riferimento, inviare all’Istat, esclusivamente via internet, collegandosi all’indirizzo https://gino.istat.it/statocivile:
• Mod. Istat D.7.A – Eventi demografici di stato civile - Mensile
• Mod. Istat D.3 – Matrimoni
• Mod. Istat D.3.U – Unioni civili
• Mod. Istat SC.6-12sd – Rilevazione degli accordi extragiudiziali di separazione o divorzio.

Riferimenti normativi:
• istruzioni Istat

Anagrafe

Al termine del mese successivo al mese di riferimento, inviare all’Istat, esclusivamente via internet, collegandosi all’indirizzo https://gino.istat.it/anagrafe:
• Mod. Istat D.7.B – Movimento e calcolo della popolazione residente mensile
• Mod. Istat P.4 – Iscritti in anagrafe per nascita
• Mod. Istat P.5 – Rilevazione dei cancellati dall’anagrafe per decesso
• APR.4 – Iscrizioni e cancellazioni dall’anagrafe per trasferimento di residenza.

Elettorale

Invio alla C.E. circ. dell’elenco delle variazioni anagrafiche e delle rettifiche da apportare alle liste elettorali indipendentemente dalle revisioni.

Riferimenti normativi:
• par. 138 circolare MIAITSE 1.2.1986, n. 2600/L

Carta d'identità elettronica (CIE)

Entro l’ultimo giorno lavorativo del mese, il Comune, per ciascuna carta d’identità emessa, deve riversare il corrispettivo di 16,79 euro all’entrata del bilancio dello Stato.

Riferimenti normativi:
• art. 2 decreto MEF 25.5.2016
• circolare Min. interno 4.7.2016, n. 11

Anagrafe

Ufficiale di anagrafe: comunicare alla Questura le iscrizioni, le cancellazioni e le variazioni anagrafiche dello straniero regolarmente soggiornante avvenute nei 15 giorni precedenti.

Riferimenti normativi:
• art. 15, comma 5, d.P.R. 31.8.1999, n. 394

Ufficiale di anagrafe: comunicare all’INPS in via telematica, entro due giorni dalla data dell’evento, i matrimoni e i decessi riguardanti i pensionati.

Riferimenti normativi:
• art. 34 legge n. 903/1965
• art. 20, comma 12, d.l. n. 112/2008 convertito dalla legge n. 133/2008

Anagrafe

Ufficiale di anagrafe: il versamento dei diritti di segreteria deve essere effettuato entro i trenta giorni successivi alla scadenza del trimestre solare nel quale sorge l’obbligo di versamento.
Le somme di spettanza dello Stato derivanti dalla riscossione dei diritti di segreteria dei Comuni, (...), nonché quelle derivanti dalla riscossione dei diritti di stato civile, dei Comuni (*), sono versate trimestralmente dagli enti locali in appositi capitoli dello stato di previsione dell’entrata del bilancio dello Stato (...)”.

Riferimenti normativi:
art. 2, comma 2, d.m. 31.7.1995
art. 13 legge 23.12.1993, n. 559

 
---------
(*) L’art. 110 del d.P.R. 3.11.2000, n. 396 ha abrogato gli artt. 190-191 del r.d. 9.7.1939, n. 1238 che prevedevano la riscossione dei diritti di stato civile.

Giudici popolari

Entro il 30 aprile deve essere pubblicato il manifesto invito ad iscriversi negli elenchi integrativi dei giudici popolari.

Riferimenti normativi:
• art. 21 legge 10.4.1951, n. 287

Stato civile

L’ufficio di stato civile: una volta al mese*, il referente designato dal Comune deve trasmettere un file XML contenente i dati relativi ai deceduti al seguente indirizzo di PEC del casellario centrale: comunicazionedeceduti@casellariocentrale.giustiziacert.it. Il file deve essere firmato digitalmente dal referente e deve assumere l’estensione (.p7m).

Riferimenti normativi:
• d.P.R. 14.11.2002, n. 313
• decreto Min. giustizia 19.3.2014 (G.U. 27.3.2014, n. 72)
• nota del Min. giustizia 28.3.2014

---------
(*) Fatta salva la possibilità di un invio settimanale per i Comuni nel cui ambito territoriale si verifichino più di 50 decessi a settimana.

Approvazione Rendiconto della gestione 2020 e Rendiconto consolidato

Il Consiglio delibera il Rendiconto della gestione 2020 e i relativi allegati, tenuto conto della relazione dell’Organo di Revisione e approva il rendiconto consolidato comprensivo dei risultati degli eventuali organismi strumentali.

Riferimenti normativi

Art. 227 D. Lgs. n. 267/2000

Art. 11 c. 8 e 9 D. Lgs. n. 118/2011

Adempimenti IVA su acquisti intracomunitari di natura istituzionale

Scade il termine per provvedere:

-        Al versamento dell’IVA su acquisti intracomunitari di natura istituzionale registrati nel mese precedente mediante F24EP (codice 622E) o tradizionale (codice 6043);

-        Alla presentazione telematica del modello INTRA-12 per gli acquisti registrati nel mese precedente

Riferimenti normativi

Art 49 D.L. n. 331/1993

Trasmissione dati anagrafici retributivi e contributivi

Tutti gli enti sostituti di imposta iscritti all'INPS devono trasmettere mensilmente e  per via telematica i dati anagrafici, retributivi  e  contributivi relativi ai propri  dipendenti entro e non oltre  l'ultimo  giorno  del  mese successivo a quello di ricevimento

Invio ricognizione partecipazioni alla Corte dei Conti

Invio deliberazioni sulla ricognizione ordinaria delle partecipazioni e relativi esiti alle Sezioni regionali di controllo della Corte dei Conti, territorialmente competente

Riferimenti normativi
Art. 20 c.3 D. Lgs. n. 175/2016


Approvazione nota di aggiornamento al DUP e bilancio di previsione finanziario 2021-2023

Approvazione da parte del Consiglio della nota di aggiornamento al DUP e del bilancio di previsione finanziario 2021-2023 unitamente agli allegati e, a titolo conoscitivo, della articolazione per le entrate delle tipologie in categorie e per le spese dei programmi in macroaggregati.

Riferimenti normativi
Art. 151 c.1 D.Lgs. n. 267/2000
Art. 30 c.3 D.L. n. 41/2021

Trasmissione a BDAP dei dati del bilancio di previsione 2021/2023

Gli Enti che hanno approvato il bilancio di previsione 2021/2023 entro il 31 marzo devono trasmettere a BDAP i relativi dati, compresi gli allegati, il pianod degli indicatori e rei risultati attesi

Riferimenti normativi
Art 13 L. n. 199/2009
Art. 4 e 18 D. Lgs. n. 118/2011

Pubblicazione dati tempestività pagamenti, debiti e imprese creditrici

Scade il termine per la pubblicazione:

-         dell’indicatore annuale di tempestività dei pagamenti;

-        dell’indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti

-        dell’ammontare complessivo dei debiti (annuale es. precedente e trimestrale)

-        del numero delle imprese creditrici (annuale es. precedente e trimestrale)

Riferimenti normativi

Art 33 c.1 D. Lgs. 33/2013

Rimborso IVA trimestrale

Scade il termine per la presentazione della richiesta di rimborso o dell’utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale, tramite modello IVA TR.

Riferimenti normativi

Art 38-bis c. 2 D.P.R. 633/1972

Approvazione tariffe e regolamenti tributi locali

Termine per l’approvazione delle tariffe e regolamenti tributi locali con efficacia dal 1° gennaio

Riferimenti normativi
Art. 1 c. 169 L. 196/2006
Art. 13 c. 15-ter e quater D. Lgs. n. 201/2011

Dichiarazione annuale IVA

I soggetti passivi IVA presentano la dichiarazione IVA tra il 1° febbraio e il 30 aprile relativamente all’imposta dovuta per l’anno solare precedente. Per l’eventuale compensazione di importi superiori a 5.000 euro, la dichiarazione deve recare il visto di conformità

Riferimenti normativi
Art 8 D.P.R. n. 322/1998
Art. 10 D.L. n. 78/2009
Art. 8 c. 18 e 19 D.L. n. 16/2012

Entro oggi l'agente della riscossione versa all'Ente le entrate riscosse nella decade precedente.


Riferimenti normativi:

art. 22, D.Lgs. n.112/1999