Questo articolo è stato letto 332 volte

Sbloccacantieri: le principali novità introdotte e le possibili criticità secondo l’ANAC

Sbloccacantieri: le principali novità introdotte e le possibili criticità seconda l’ANAC

Nella prospettiva di un’eventuale segnalazione a Governo e Parlamento sulle possibili criticità contenute nel decreto legge 32/2019 (il cd. Decreto Sbloccacantieri in questo momento al vaglio delle commissioni parlamentari per la conversione in legge), l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) ha istituito un gruppo di lavoro, formato da dirigenti e funzionari, a cui ha richiesto di effettuare un primo approfondimento sulle principali novità introdotte dal decreto. Il documento è pubblicato a meri fini conoscitivi.

Le prime valutazioni di impatto sul sistema degli appalti pubblici elaborate dal team di lavoro dell’ANAC esaminano alcuni degli aspetti dell’attuale codice appalti modificati dal decreto.
Nello specifico: linee guida e nuovo Regolamento attuativo, appalti sottosoglia, motivi di esclusione, trasparenza, qualità e controlli, subappalto, progettazione, centrali di committenza e qualificazione delle stazioni appaltanti, commissari straordinari.
Il documento consta di 26 pagine ed illustra alcune interessanti prospettive in tema di appalti pubblici.

>> CONSULTA IL DOCUMENTO DELL’ANAC QUI.

>> VAI AL NOSTRO FOCUS SUL DECRETO SBLOCCACANTIERI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *