Questo articolo è stato letto 123 volte

Ripartenza scuola: ANCI chiede 200 milioni per il trasporto scolastico

Ripartenza scuola: ANCI chiede 200 milioni per il trasporto scolastico

Una norma sulle assunzioni e 200 milioni di euro aggiuntivi per il trasporto scolastico è la richiesta che ANCI fa al Governo per evitare il caos con la riapertura delle scuole. È quanto ha chiesto Antonio Decaro, presidente di ANCI, durante il vertice svoltosi questa settimana via web tra Enti locali e Governo. Domenico Arcuri conferma che da oggi venerdì 28 agosto saranno distribuiti i primi banchi monoposto agli istituti scolastici che ne hanno fatto richiesta. Ma a pochi giorni dalla riapertura delle scuole sono ancora molti i nodi non sciolti. A cominciare dalla mascherina.

Quanto alla gestione di eventuali casi il ministro della Salute, Roberto Speranza ha ribadito che il faro resta il documento dell’Iss (Istituto Superiore di Sanità). “Il documento elaborato dall’Iss, che ha coinvolto anche le Regioni, dà indicazioni serie su come gestire casi di contagio nelle scuole o tra le famiglie di studenti e personale della scuola; propongo ai Presidenti di Regione e agli Enti locali di adottare formalmente in Conferenza Unificata il documento Iss, con eventuali integrazioni o suggerimenti operativi per le attività delle Asl sui territori”.

>> Leggi anche Le Linee guida per il trasporto scolastico dedicato “scuolabus” e le valutazioni dei sindaci.

>> SPECIALE EMERGENZA CORONAVIRUS.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *