Questo articolo è stato letto 1 volte

Rinegoziazione 2015: circa 16 miliardi di prestiti rinegoziati nel primo semestre 2015

Successo per le operazioni di rimodulazione dei prestiti attivate dalla Cassa depositi e prestiti in favore di Regioni, di Province e Città metropolitane, e dei Comuni.

Grazie all’iniziativa, sono stati rinegoziati – nel primo semestre 2015 – prestiti per un ammontare complessivo di 15,9 miliardi di euro, con un risparmio stimabile in termini di rate di ammortamento per gli enti sottoscrittori pari a 1,1 miliardi di euro, nel periodo 2015-18.

Massiccia inoltre l’adesione degli enti, che hanno rinegoziato circa il 55% del totale dei prestiti interessati, contro il 20% registrato nelle analoghe precedenti operazioni.

L’operazione si inquadra nell’ambito delle iniziative di supporto agli enti locali per la gestione attiva del debito che Cassa depositi e prestiti ha posto in essere nel corso degli anni, e che confermano il ruolo di operatore chiave a supporto degli enti rivestito da CDP.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *