Questo articolo è stato letto 458 volte

Riforma Pubblico Impiego: focus sulle modifiche al Testo Unico

“Lo schema di decreto legislativo recante recante modifiche e integrazioni al Testo Unico del pubblico impiego, di cui al decreto legislativo 30 marzo 2001, n.  165” (atto n. 393) è stato trasmesso alle Camere il 28 febbraio 2017 ed è stato annunciato all’Assemblea di entrambi i rami del Parlamento il 1° marzo 2017, ai fini dell’espressione del previsto parere, degli articoli 16, commi 1, lettera a), 2, lettere b), c), d) ed e), e 4, e 17, comma 1, lettere a), c), e), f), g), h), l), m), n), o), q), s) e z), della legge 7 agosto 2015, n. 124”.

Inizia in questo modo l’interessante documento elaborato dal Servizio Studi della Camera dei deputati recante il raffronto tra il testo trasmesso per il parere parlamentare (schema n. 393) e il decreto legislativo pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Si tratta dell’esito del parere espresso dall’XI Commissione (Camera dei deputati) sul d.lgs. 25 maggio 2017, n. 75.
“Lo schema è stato assegnato alla Commissione 11.a (Lavoro e previdenza sociale) del Senato e alle Commissioni XI (Lavoro pubblico e privato) e V (Bilancio) della Camera dei deputati – prosegue il documento –  nonché alla Commissione parlamentare per la semplificazione. La 11° Commissione (Lavoro e previdenza sociale) del Senato ha iniziato l’esame del provvedimento il 28 marzo 2017 e ha espresso parere favorevole con osservazioni il 5 aprile 2017. L’XI Commissione (Lavoro pubblico e privato) della Camera dei deputati ha iniziato l’esame del provvedimento il 21 marzo 2017 e ha espresso parere favorevole con osservazioni il 3 maggio 2017. La V Commissione (Bilancio) ha iniziato l’esame del provvedimento il 28 marzo 2017 ed ha espresso parere favorevole con condizioni il 27 aprile 2017. La Commissione parlamentare per la semplificazione ha iniziato l’esame del provvedimento il 28 marzo 2017 e ha espresso il parere favorevole con osservazioni il 4 maggio 2017”.

>> CONSULTA IL DOCUMENTO REDATTO DAL SERVIZIO STUDI DELLA CAMERA DEI DEPUTATI.

FORMAZIONE
La disciplina del pubblico impiego dopo i Decreti attuativi Madia
Bologna, 5 luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *