Questo articolo è stato letto 46 volte

Rifiuti: è operativa la piattaforma ARERA per l’inoltro dei PEF 2021

A partire dal 15 marzo 2021 è disponibile sul portale di ARERA la piattaforma per la trasmissione di atti, dati e della documentazione come richiesto dall’articolo 6 della deliberazione 443/2019/R/rif. Ciò è quanto reso noto da ARERA con il comunicato del 15 marzo. Per quanto concerne i documenti richiamati, si fa riferimento al Piano Economico Finanziario relativo all’anno 2021, per ciò che riguarda il singolo Ambito tariffario, secondo lo schema di cui all’Appendice 1 del MTR; alla Relazione di accompagnamento predisposta secondo lo schema fornito nell’Appendice 2 del MTR, alle dichiarazioni di veridicità del gestore elaborate secondo lo schema di cui all’Appendice 3 del MTR e, infine, alla delibera di approvazione del PEF e delle tariffe all’utenza relative a ciascun ambito tariffario, o Comune, per l’anno 2021.

Sono tenuti a inviare tali dati gli Enti territorialmente competenti, quindi l’Ente di governo dell’ambito o, qualora non sia stato costituito, il Comune, la Regione o la Provincia autonoma. Ai fini dell’accesso alla piattaforma è indispensabile l’iscrizione all’Anagrafica Operatori, come specificato nella Guida alla compilazione per la raccolta dati pubblicata da ARERA. Restano chiaramente valide le credenziali già ottenute dall’ente in occasione dell’inoltro dei PEF 2020. La procedura di recapito dei dati e delle informazioni dovrà avvenire esclusivamente online, ed è da effettuarsi entro 30 giorni dall’adozione delle pertinenti determinazioni o dal termine stabilito dalla normativa statale di riferimento.

>> CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI.

>> IL COMUNICATO ARERA DEL 15 MARZO.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *