Questo articolo è stato letto 622 volte

Referendum costituzionale: trasmissione documentazione per rimborso spese

Referendum costituzionale: trasmissione documentazione per rimborso spese

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato un comunicato datato 24 marzo 2020 in considerazione del fatto che diversi Comuni stanno inviando direttamente al Ministero i prospetti relativi alle spese sostenute per il periodo dal 3 febbraio al 5 marzo 2020 riguardanti le consultazioni referendarie del 29 marzo revocate con il d.P.R. 5 marzo 2020. Prospetti, questi ultimi, che devono essere invece inviati alle Prefetture-UTG (ovvero ai Commissariati del Governo di Bolzano e di Trento e alla Regione della Valle d’Aosta), seguendo le istruzioni impartite con la Circolare F.L. n. 8/20.
Il Ministero precisa che la documentazione già inviata dai Comuni senza passare dalla prefetture non verrà presa in considerazione.

>> CONSULTA IL COMUNICATO DEL MINISTERO DELL’INTERNO 24 MARZO 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *