Questo articolo è stato letto 57 volte

Recovery Plan: gli obiettivi da raggiungere alla luce del quadro generale e procedurale

La complessità attuativa del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Recovery Plan) richiede una trattazione specifica e di ampio respiro, per assicurare la corretta distribuzione delle risorse e, soprattutto, il rispetto delle tempistiche concordate con Bruxelles. A tal fine, Formazione Maggioli ha organizzato il corso “Gli Enti Locali nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: ruolo, risorse, rendicontazione e controllo. Istruzioni operative“, in programma martedì 30 novembre dalle ore 9 alle ore 12, il quale prevede un’attenta disamina dell’impianto del dispositivo, quindi del Programma di performance, e del ruolo di milestones e target.

Dopo l’analisi delle disposizioni attuative, saranno approfondite le principali linee di intervento di interesse dei Comuni, per quanto attiene a risorse disponibili, Ministeri competenti e temi di attuazioni. Successivamente la trattazione si concentrerà sulle procedure e i processi che regolano il Recovery Plan, quindi il flusso di rimborso comunitario, la rendicontazione ed il controllo per il conseguimento dei target e milestone e per garantire il principio della sana gestione finanziaria. Scopo del corso è pervenire a un’analisi comparativa delle misure di governance previste per il Piano, nonché di quelle riferite alla programmazione dei Fondi strutturai europei, mettendo in luce il ruolo demandato agli Enti locali nonché le modalità che regolano l’accesso alle risorse finanziarie. Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile rivolgere eventuali quesiti ai docenti, entrambi dirigenti presso la Ragioneria Generale dello Stato, Sonia Caffù e Giorgio Centurelli.

>> CLICCA QUI PER ISCRIVERTI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *