Questo articolo è stato letto 105 volte

Prorogato il termine per la definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento del Comune

Definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento

di ENZO CUZZOLA

L’art. 6-ter del decreto legge 22 ottobre 2016, n. 193, convertito con modificazioni dalla legge di 1° dicembre 2016, n. 225, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 2 dicembre 2016, prevede la possibilità di regolamentare la definizione agevolata delle entrate, anche tributarie dei Comuni, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale di cui al Regio decreto n. 639 del 1910.
L’art. 11 comma 14 del d.l. n. 8/2017 ha prorogato al 31 marzo 2017 l’originario termine del 1° febbraio 2017 entro cui il Consiglio comunale può esercitare tale facoltà, attraverso l’adozione di un apposito regolamento.
Detto regolamento dovrà prevedere le modalità di presentazione della domanda, il termine ultimo per usufruire della definizione agevolata, il numero massimo di rate e le relative scadenze (l’ultima delle quali, comunque, non successiva al 30 settembre 2018), la pendenza di relative impugnazioni con dichiarazione di rinuncia, il termine entro cui il Comune comunica gli importi dovuti al netto delle sanzioni.

I tributi locali nel 2017

I tributi locali nel 2017

Cristina Carpenedo, 2017, Maggioli Editore
Nel 2017 la fiscalità vive un altro capitolo della riscossione pubblica, che abbandona il modello Equitalia per dare spazio alla nuova Agenzia delle Entrate - Riscossione. Il disegno del legislatore recupera la riscossione delle entrate comunali dopo un periodo di emarginazione che ha...

64,00 € 57,60 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *