Questo articolo è stato letto 1 volte

Procedure per il rimborso Iva su trasporto pubblico

Scade il 28 febbraio il termine, per gli enti locali, per la domanda di rimborso IVA, da parte dello Stato, per la gestione dei servizi di trasporto pubblico.

Lo ricorda la circolare n.1/2015 pubblicata sul sito della Finanza locale del ministero dell’Interno. Potranno presentare istanza, tramite apposito modello, le unioni di comuni, i consorzi, le comunità montane e le province della Sardegna.

Restano esclusi: le province (liberi consorzi comunali per la Regione Siciliana), i comuni, le unioni di comuni, le città metropolitane, i consorzi e le comunità montane facenti parte delle regioni Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Sicilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *