Questo articolo è stato letto 105 volte

Presidente del collegio dei revisori: l’avvicendamento negli Enti locali

Presidente del collegio dei revisori: l'avvicendamento negli Enti locali

Segnaliamo il parere (datato 4 gennaio 2021) emesso dal Ministero dell’Interno (Dip. Affari Interni e Territoriali) concernente l’avvicendamento del presidente del collegio dei revisori in relazione ad un Ente locale. Ecco il testo del quesito a cui il parere del Dipartimento dà risposta: “L’articolo 57 ter, del decreto legge n.124 del 2019, attribuisce la facoltà di scelta del presidente del collegio dei revisori esclusivamente all’organo consiliare dell’Ente locale anche nella situazione di dimissioni del presidente in carica e di consensuale scambio dei ruoli con altro componente”.
Nel parere si chiarisce la questione esplicitando che “un Ente locale chiede un parere in merito al possibile avvicendamento, richiesto dal presidente del collegio dei revisori con altro componente del collegio, nell’incarico medesimo. Nel caso specifico, il presidente in carica ha manifestato l’intenzione di dimettersi per motivi personali e di salute e di scambiare il suo ruolo con altro componente del collegio di revisione contabile”.

>> CONSULTA IL PARERE INTEGRALE QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *