Questo articolo è stato letto 20 volte

Partono i lavori della cabina di regia per l’accoglienza dei richiedenti asilo

Accoglienza migranti

All’interno del quadro dell’intesa strategica tra Ministero dell’interno e ANCI per far fronte alla impegnativa pressione migratoria, è stata insediata venerdì scorso al Viminale, la Cabina di Regia per l’accoglienza dei richiedenti asilo, presieduta dal Direttore Centrale dei servizi civili per l’immigrazione e l’asilo, con la partecipazione del responsabile ANCI dell’area welfare e immigrazione e di altri funzionari ANCI, nonché di dirigenti del Dipartimento delle Libertà Civili e Immigrazione, che si riunirà periodicamente, con una frequenza almeno settimanale.

Le modalità di intervento concordate

Nel corso dell’incontro svoltosi giovedì scorso sono state definite le modalità di interventi sinergici e tempestivi per la  soluzione delle singole criticità che si registrano, ribadendo la necessità di un attivo coinvolgimento dei Sindaci nelle scelte che si vanno a fare sul territorio. Si è concordato di costituire una cabina di regia interistituzionale, che si riunirà ogni settimana, per gestire insieme l’accoglienza diffusa e sciogliere quelle criticità, nella consapevolezza dell’importanza del ruolo svolto, ognuno per la propria parte, dai prefetti e dai sindaci.

I patti di collaborazione con i sindaci libici

La cabina di regia si occuperà anche dei patti di collaborazione con i sindaci libici, avviati da Ministero e ANCI durante la recente missione a Tripoli, per potenziare il contrasto ai trafficanti di essere umani e la realizzazione dei centri di accoglienza in Libia sotto il controllo di Oim (Organizzazione Internazionale per le migrazioni) e Unhcr.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *