Questo articolo è stato letto 63 volte

Nuovo Split payment: le modalità di attuazione

Lo scorso 27 giugno è stato emanato il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze idoneo a fissare le modalità di attuazione dell’art. 1 del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50 (c.d. Manovrina 2017), in materia di scissione dei pagamenti (split payment) ai fini dell’IVA.
Ai sensi del capoverso 5-ter di detto decreto si provvede alla pubblicazione degli elenchi delle pubbliche amministrazioni inserite nel conto economico consolidato, delle società controllate da pubbliche amministrazioni centrali e locali, nonché delle società quotate incluse nell’indice FTSE MIB. I soggetti interessati possono segnalare eventuali mancate o errate inclusioni negli elenchi entro il 6 luglio 2017.

Split payment: la novità

La principale novità apportata dal recente intervento normativo concerne l’estensione dell’ambito applicativo dello split payment alle operazioni – per le quali è emessa fattura a partire dal 1° luglio 2017 – effettuate nei confronti di tutte le pubbliche amministrazioni inserite nel conto economico consolidato (articolo 1, comma 2, legge 196/2009), delle società controllate da pubbliche amministrazioni centrali e locali, nonché delle società quotate incluse nell’indice Ftse Mib.

>> CONSULTA IL TESTO DEL DECRETO.

Dal riaccertamento ordinario dei residui al conto consuntivo

Dal riaccertamento ordinario dei residui al conto consuntivo

Vincenzo Giannotti, 2017, Maggioli Editore
Il presente ebook fornisce elementi operativi al responsabile dei servizi finanziari sulla contabilità finanziaria potenziata, rappresentato dal riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi, mediante inserimento di modelli di lettere, determinazioni e deliberazioni al fine...

9,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *