Questo articolo è stato letto 5 volte

Napolitano firma la manovra:in tempo per evitare la catastrofe >> IL TESTO

Per il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, una cosa ècerta. Le misure e le riforme contenute nella manovra del Governo sono arrivate “giusto in tempo per evitare sviluppi in senso catastrofico della nostra situazione”. “Sono convinto – ha proseguito il Napolitano – che tutti insieme riusciremo a fare ciascuno la propria parte,con senso di giustizia, responsabilità e sacrificio”. “Non siamo chiamati – ha sottolineato – ai sacrifici che fecero i patrioti risorgimentali ma abbiamo da fare oggi quello che ci chiede l’esigenza di salvaguardare il futuro dei giovani e la nostra appartenenza alla grande patria europea”.
Il commento del Capo dello Stato è venuto nel corso di un incontro pubblico con sindaci del Mantovano, al Teatro Bibiena di Mantova, dove è stato al centro di un bagno di folla. Napolitano ha voluto esprimere “grande rispetto per l’impegno, la tensione morale, la fatica che il Governo sta esprimendo in momenti così difficili. Abbiamo un compito duro. Mi sono trovato in un momento di particolarissima, straordinaria difficoltà. In un momento di difficile transizione. Ho creduto di dover fare, nei limiti che la Costituzione mi impone, una scelta che aprisse uno spiraglio migliore per il Paese affidando al professore Mario Monti  di formare questo Governo”.
Ed il decreto che contiene il pacchetto del Governo è stato firmato dal Capo dello Stato ed è già stato calendarizzato nell’agenda dei lavori parlamentari. L’esame del provvedimento dovrebbe iniziare la prossima settimana alla Camera. Il presidente dell’assemblea di Montecitorio, Fini, ha auspicato il varo definitivo del pacchetto Monti prima della pausa natalizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *