Questo articolo è stato letto 373 volte

La convocazione del consiglio comunale su richiesta di un quinto dei consiglieri

trasparenza e videoriprese del consiglio comunale

di ENZO CUZZOLA

L’art. 39, comma 2, del TUEL (decreto legislativo n. 267/2000) prevede l’obbligo, in capo al presidente, di convocare il consiglio comunale, in un termine non superiore ai venti giorni, quando richiesto da un quinto dei consiglieri, inserendo nell’ordine del giorno le relative questioni.

La giurisprudenza del passato ha evidenziato che il diritto dei consiglieri alla riunione del consiglio “è tutelato in modo specifico dalla legge con la previsione severa ed eccezionale della modificazione dell’ordine delle competenze mediante intervento sostitutorio del Prefetto in caso di mancata convocazione del consiglio comunale in un termine emblematicamente breve di venti giorni” (TAR Puglia, Bari, sez. I, sent. 25 luglio 2001, n.4278).

>> CONTINUA A LEGGERE QUI.

Testo Unico degli Enti Locali commentato

Testo Unico degli Enti Locali commentato

Riccardo Carpino, 2016, Maggioli Editore
Il volume − aggiornato al D.Lgs. 25 maggio 2016, n. 97 (Traspa- renza), al D.Lgs. 20 giugno 2016, n. 116 (Licenziamento disci- plinare), al D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA) e al D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 127 (Conferenza di servizi) − offre una lettura coordinata del Testo Unico...

98,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *