Questo articolo è stato letto 0 volte

ITN: a Torino l’hi-tech come motore per la ripresa economica

La terza edizione di ITN Infrastructure, Telematics & Navigation, l’evento dedicato a infrastrutture intelligenti, infomobilità e navigazione satellitare, si svolgerà al Lingotto Fiere di Torino dal 16 al 18 novembre.
Quest’anno in co-location con TOSM-Torino Software and Systems Meeting, salone professionale dell’ICT, nei suggestivi spazi dell’Oval, ITN ripropone la consolidata formula che associa conferenze e workshop informativi, programmi di networking e matchmaking a un’ampia offerta espositiva.
La partecipazione delle principali associazioni di categoria e il programma di conferenze offrono un panorama delle novità che le applicazioni tecnologiche rivolte all’infomobilità propongono ad aziende e pubbliche amministrazioni. Una concentrazione di proposte hi-tech che porterà a Torino espositori e buyer italiani ed esteri, relatori e ospiti internazionali e incontri B2B volti a promuovere la cultura dello sviluppo tecnologico come motore della ripresa economica.
Ad aprire la tre giorni di eventi, mercoledì 16 novembre, sarà il convegno Le reti lunghe per la competitività: territori, imprese, tecnologie. A questo tema porterà il suo contributo ancheJeremy Rifkin, presidente e fondatore della Foundation on Economic Trends, consulente della Presidenza Europea sui temi economici, energetici, ambientali e teorico della terza rivoluzione industriale.
Inoltre, venerdì 18 novembre la Camera di Commercio di Torino, nell’ambito delle attività di Enterprise Europe Network, organizza il Brokerage Event, spazio dedicato agli incontri bilaterali tra Università, imprese e Centri di Ricerca europei nel settore ITS (Intelligent Transport System).
Di particolare interesse si annunciano i due giorni di conferenze e convegni, giovedì 17 e venerdì 18 novembre, con esperti italiani ed europei, per un approfondimento sulle tecnologie di infomobilità, sulla possibilità di nuovi servizi, sulla distribuzione e valorizzazione delle innovazioni e su inedite strategie di mercato, nel corso di quattro focus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *