Questo articolo è stato letto 20 volte

ISTAT, quasi mezzo milione precari nella Pubblica amministrazione

Fonte: Ansa.it

Nella Pubblica amministrazione si contano quasi mezzo milione di precari su un totale di lavoratori che sfiora i 3,5 milioni. E’ quanto emerge dai primi risultati del censimento permanente dell’Istat sulle istituzioni pubbliche. “Al 31 dicembre 2015 sono attive 12.874 istituzioni pubbliche che impiegano 3.305.313 lavoratori dipendenti, di cui 293.804 a tempo determinato, pari all’8,4%, e 173.558 non dipendenti (collaboratori, altri atipici e lavoratori temporanei)”, spiega l’Istat. Quindi in tutto tra contratti a termine ed atipici nella P.a. ci sono 467.362 lavoratori precari.

Oltre la metà degli occupati nella P.a. è donna ma sono ancora poche quelle che ricoprono le posizioni più alte. Lo rileva l’Istat diffondendo i primi risultati sul censimento permanente delle istituzioni pubbliche. La presenza femminile è pari infatti al 56% ma negli organi di vertice “è limitata e pari al 14,4%”, sottolinea l’Istat.

La nuova strategia dei censimenti messa a punto dall’Istat genererà “un risparmio per le casse dello Stato” che è “stimato per oltre 200 milioni”. Così il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, nel corso della presentazione dei primi risultati del censimento permanente per la P.A…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *