Questo articolo è stato letto 56 volte

Indicazioni del MEF per il pareggio di bilancio 2016 delle Province

Attraverso il comunicato del 26 aprile 2017 la Ragioneria Generale dello Stato rende noto che è disponibile sul sistema web previsto per il pareggio di bilancio, a questo indirizzo, il modello per effettuare la certificazione attestante l’ammontare dell’avanzo applicato al bilancio di previsione 2016 ai sensi dei commi 756, lettera b) e 758 dell’articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208.
L’art. 40 del decreto legge n. 50/2017 stabilisce, infatti, che la sanzione di cui all’articolo 1, comma 723, lettera a), della legge 28 dicembre 2015, n. 208, è applicata alle Province e alle Città metropolitane delle Regioni a statuto ordinario e delle regioni Siciliana e Sardegna che non hanno rispettato il saldo non negativo tra le entrate e le spese finali nell’anno 2016, nella misura eventualmente eccedente l’avanzo applicato al bilancio di previsione 2016 ai sensi delle disposizioni sopra richiamate.

La certificazione, firmata digitalmente dal Presidente della Provincia o dal Sindaco metropolitano, dal responsabile del servizio finanziario e dall’organo di revisione economico-finanziaria, dovrà essere inviata esclusivamente utilizzando il sistema web della Ragioneria generale dello Stato, entro e non oltre il termine perentorio del 24 maggio 2017.
Sulla base della predetta certificazione sarà individuato l’importo della riduzione da applicare ai sensi della richiamata disposizione, fino a concorrenza dell’importo della sanzione stessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *