Questo articolo è stato letto 2 volte

In sei mesi via il 19,4% dei veicoli

Fonte: Il Sole 24 Ore

Nel primo semestre del 2012 la pubblica amministrazione ha taglio le auto blu del 19,4 per cento. Al 30 giugno 2012 le autovetture di rappresentanza con autista a disposizione erano ascese a poco meno di 7.837, 1884 in meno del 9.721 registrate ad inizio anno. I dati emergono dal censimento realizzato da Formez Pa per il ministero della Pubblica amministrazione.
Il ministro Filippo Patroni Griffi «esprime soddisfazione» per il trend «stabilizzato al ribasso» e avverte: «Adesso bisogna fare di più», preannunciando l’arrivo a breve di «nuove indicazioni per l’uso sempre più limitato delle auto di servizio, affinché sia chiaro a tutti che non si tratta di uno status symbol ma solo di uno strumento per lavorare meglio». Da Palazzo Vidoni si sottolinea che la stretta sulle auto blu «è un capitolo importante del piano di spending review», e si fa notare che è «in calo anche il totale delle vetture pubbliche», con un parco auto che al 31 giugno è di 60.551 autovetture (comprese le 124 in uso a organi costituzionali).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *