IMU, TASI e TARI : trasmissione regolamenti e delibere di determinazione di aliquote e tariffe

I regolamenti e le delibere di determinazione delle aliquote o delle tariffe della IUC devono essere approvati dal Comune entro il termine fissato dalle norme statali per la deliberazione del bilancio di previsione, come previsto per la generalità dei tributi locali dall’art. 1, comma 169, della legge n. 296/2006.
I regolamenti e le delibere relativi alla IUC devono, poi, essere pubblicati sul presente sito internet www.finanze.gov.it. Per l’IMU e la TASI, la pubblicazione costituisce – ai sensi del comma 13-bis dell’art. 13 del d.l. n. 201/2011 e del comma 688 dell’art. 1 della legge n. 147/2013 – condizione di efficacia dei regolamenti e delle delibere di approvazione delle aliquote, mentre per la TARI – in virtù del comma 15 del citato art. 13 del d.l. n. 201/2011 – la pubblicazione sostituisce l’avviso in Gazzetta Ufficiale previsto dall’art. 52, comma 2, del d.lgs. n. 446/1997 e svolge una finalità meramente informativa.
Ai fini della pubblicazione sul presente sito internet, i regolamenti e le delibere in materia di IMU, TASI e TARI – ai sensi delle disposizioni appena richiamate – devono essere trasmessi dai comuni esclusivamente per via telematica, mediante l’inserimento del testo degli stessi nell’apposita applicazione del Portale del federalismo fiscale  (www.portalefederalismofiscale.gov.it). Tale trasmissione telematica costituisce a tutti gli effetti adempimento dell’obbligo di invio degli atti al MEF e non deve, pertanto, essere accompagnata dalla spedizione dei documenti in formato cartaceo o mediante PEC.

>> PER TUTTE LE INFO IN MATERIA CONSULTA IL PORTALE DELLE FINANZE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.