Questo articolo è stato letto 6 volte

Giovanichenet, Ferrara pensa ai giovani

Giovaniche.net è il nome del nuovo progetto dell’Assessorato alla Cultura, Turismo e Giovani del Comune di Ferrara. Il portale, on line da alcuni giorni, consiste sostanzialmente in un aggregatore di notizie per raccogliere automaticamente tutti gli ultimi aggiornamenti provenienti dai siti/pagine/social network dell’amministrazione, e non solo, dedicati ai giovani. Il vantaggio per l’utente è notevole, poiché ha la possibilità di accedere a tutte le notizie attraverso un unico sito Web (l’aggregatore www.giovaniche.net), evitando dunque di dover visitare, uno per uno, i vari siti da cui provengono le notizie stesse.
In una unica schermata saranno caricati automaticamente, ed altrettanto automaticamente aggiornati, tutti gli ultimi aggiornamenti dei siti individuati dall’utente.  L’iscrizione è semplice e gratuita, è sufficiente infatti compilare un form per entrare a far parte del progetto. Tutti gli utenti iscritti potranno configurare la propria schermata sia nell’aspetto grafico sia nei contenuti visualizzati: il sistema memorizzerà le preferenze degli utenti e nella successiva seduta riproporrà le impostazioni personali.Giovaniche.net è strutturato per aree tematiche: una schermata dedicata ai siti, pagine web, portali ed una dedicata ai social network Face book, Twitter, Youtube Sul portale verranno mostrate solo delle anteprime dei post, per leggere l’intera notizia giovaniche.net rimanda alla lettura dell’articolo sul sito originale.

Note tecniche
Il sistema si basa su un database relazionale, messo a punto da PJ, Ferrara, che incrocia dati di informazioni da siti attraverso soprattutto FEED RSS, i motori principali sono il database MySql accoppiato a PHP5, javascrip e XML, lavora con client browser, con chiamate Ajax asincrone al server. Il software che racchiude queste caratteristiche è realizzato con il framwework Datatonic e denominato CIP Comunication Integration Platform, riustilizzabile ed abbinabile a diversi argomenti. La profilazione di base prevede la totale libertà dell’utente e diversi livelli di caratterizzazione del proprio profilo, con possibilità anche di personalizzare non solo l’aspetto dell’aggregatore ma anche le risultanti cominicazioni da/verso l’aggregatore stesso. Alla base della configurazione utente abbiamo i WIDGET, ampiamente configurabili, che possono essere richiamati da dentro e fuori: ovvero l’aggregatore potrebbe produrre lui stesso un feed misto verso newsletter e altre piattaforme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *